Vittorio Tosto: “Mercato? Bisogna capire prima le intenzioni della società”

I consigli di mercato dell’ex terzino granata, che si è cosi espresso ai microfoni di “Destinazione Speciale Calciomercato”.

SalernoSport24
tosto-radio-castelluccio-destinazione-speciale-calciomercato
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Tra i più amati della storia dei granata è sicuramente Vittorio Tosto, intervistato dalla redazione di SalernoSport24, sulle frequenze di Radio Castelluccio, ha esposto il suo punto di vista sul prossimo mercato. La nuova trasmissione radiofonica, condotta dal giornale sportivo salernitano, e che ci terrà compagnia ogni venerdì di questo mese dalle 19 alle 20, è “Destinazione Speciale Calciomercato”.

Tosto: “Mercato? Bisogna capire le intenzioni”

L’ex terzino granata è intervenuto spiegando che prima di parlare di calciomercato, bisognerebbe capire le reali intenzioni della società granata.

Vittorio come hai visto la Salernitana ultimamente? 

«Sicuramente la Salernitana l’ho vista bene con il Perdenone. In quella circostanza  è stata fatta una gara perfetta. Meno in Liguria con lo Spezia. Manca un poco di equilibrio generale, che possa dare continuità di risultati per arrivare al secondo posto. A mio avviso non è impossibile arrivare in quella posizione di classifica».

Dove bisogna intervenire a tuo avviso in questa sessione di mercato?

«Bisogna intervenire prima nella testa della società. È fondamentale capire dove vogliano portare questa piazza. Per il lato tecnico rafforzerei la squadra avanti: serve un’attaccante da sicura doppia cifra. Anche dietro un calciatore di esperienza sarebbe molto utile per dare tranquillità al reparto. Infine non lascerei partire nessuno di quelli che hanno fatto bene fino ad ora».

Chi prenderesti in avanti? 

«Moncini della SPAL è un calciatore che mi piace davvero. Il classe 1996 è uno dei profili più intriganti e interessanti di questo mercato».

Strizzolo del Pordenone ti piacerebbe in granata?

«Strizzolo è uno che non mi fa impazzire. Il Cittadella lo ha fatto partire, sino a qualche anno fa faticava a trovare spazio. Ora si è rivalutato, è un buon giocatore, ma io prenderei una punta che possa garantire qualcosina in più».

SalernoSport24