Ventura lancia i giovani: la prima di Carmine Iannone

Immagini DAZN

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Dieci mesi fa veniva ceduto al Casarano. Venerdì sera l’esordio in Serie B con la maglia della Salernitana: la nota positiva targata Carmine Iannone

Immagini DAZN

“ll Casarano Calcio rinforza ancora la batteria dei calciatori under. L’ultimo arrivato in casa rossazzurra è Carmine Iannone, prodotto del vivaio della Salernitana con la cui maglia, tra le altre cose, ha giocato quest’anno il Torneo di Viareggio”. Così recitava il comunicato della compagine pugliese circa dieci mesi fa. La Salernitana mandava a farsi le ossa il giovane attaccante Carmine Iannone. E invece, dopo circa dieci mesi, tutto è cambiato. Iannone bagna l’esordio del granata (prima squadra) e in Serie B nella sconfitta dei suoi contro la Virtus Entella. In tanti, però, hanno sottolineato come l’esordio del giovane numero 20 granata sia stata l’unica nota lieta del match.

Iannone e l’esordio con la Salernitana

Immagini DAZN

Complici gli infortuni che hanno quasi dimezzato la rosa della Salernitana, Gian Piero Ventura ha deciso di aggregare alla prima squadra già nel match contro il Venezia, il baby Iannone, talismano per la Salernitana Primavera: con lui in campo la squadra giovanile ha disputato quattro gare, ottenendo due vittorie, due pareggi e un balzo in classifica a ridosso della zona playoff. Un anno importante questo per il ragazzo di San Giuseppe Vesuviano.

Immagini DAZN

Il 18enne attaccante si è meritato questo suo esordio anche a suon di gol e buone prestazioni. Dopo un inizio di stagione in salita, con una parentesi deludente al Casarano in Serie D (appena tre presenze), l’attaccante napoletano è tornato agli ordini di Rizzolo. La doppietta messa a referto nell’ultimo turno di campionato contro il Cosenza ed un’altra rete al Perugia hanno fatto valorizzare le sue quotazioni e Ventura ha voluto promuoverlo in prima squadra. Un buon processo di crescita sotto la visione di Ventura potrà solo valorizzare il suo operato e quello di un settore giovanile abbastanza scarno di risultati. Il progetto “costruire qualcosa di importante” da parte del mister può solo continuare.


LEGGI ANCHE

Quanti Flop nella Salernitana nel match di Chiavari, e pochi Top. La speciale rubrica di SalernoSport24

Pagelle, i voti di Entella-Salernitana: squadra senza identità e mordente

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: