Verona-Salernitana: il Pagellone di SalernoSport24

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Un buon primo tempo della formazione granata al Bentegodi di Verona. Ma nella ripresa con un flipper dinanzi la porta di Micai ci pensa Pazzini a regalare i tre punti agli scaligeri. Ancora una volta ottima prova di Migliorini, oramai leader della difesa.

 

Micai 6: Torna ad essere sicuro e risulta decisivo nella prima frazione sulla palla velenosa di Gustafson. Poteva fare meglio sulla fortunosa rete di Pazzini.

Mantovani 6: Sostituisce Perticone e lo fa nel migliore dei modi mostrando sicurezza e reggendo bene il confronto con Laribi. Buona prestazione anche nella ripresa nonostante il cambio di posizione.

Migliorini 7: Fascia di capitano al braccio e leader indiscusso del reparto difensivo. Sovrasta un attaccante forte e d’esperienza come Pazzini che a parte il gol fortunoso risulta poco pericoloso.

Gigliotti 5: Prestazione decisamente sottotono, forse non era al meglio delle condizioni visto anche l’uscita dopo 45 minuti. Si fa sorprendere spesso da Lee e becca un giallo che gli condiziona la gara. Dal 46’ Pucino 5,5: Soffre Laribi e spesso in ritardo sugli avversari che lo costringono al fallo.

Casasola 6: Deve vedersela con l’ex compagno Vitale e spesso vince sul terzino veronese. Si rende pericoloso anche in fase avanzata, una sua progressione per poco non ha punito Silvestri. Decisivo su Faraoni nel finale di gara. Peccato per il battibecco con Empereur che gli costa prima il giallo e poi il rosso.

Di Tacchio 6,5: Solito muro nella parte mediana del campo dove annulla gli avversari. Cerca anche il tiro dalla distanza ma è poco fortunato.

Minala 5: Un tantino giù di tono rispetto alle gare precedenti. Spesso sbaglia il passaggio di appoggio ai compagni di reparto. Dal ’78 A. Anderson 6: Entra bene in partita dando velocità e conquistando punizioni. Peccato un ingresso tardivo per essere determinante.

Lopez 6: Cade subito nel tranello di Lee che gli fa prendere un giallo ma almeno nella prima frazione risulta pungente anche in fase offensiva. Cala nella ripresa.

Mazzarani 6: Buona la prima frazione di gara con verticalizzazioni e creazione di gioco. Scompare man mano nella ripresa e ne risente la squadra che crea sicuramente meno gioco offensivo.

Calaiò 6: Non ancora al top della condizione e si vede dal minor movimento negli ultimi metri rispetto alla gara precedente. Dalla sua però ha il fatto della pericolosità e di attirare su di se i difensori avversari dando più spazio ai compagni.

Jallow 6,5: Una spina nel fianco degli avversari nella prima frazione di gioco. Peccato per il destro a giro finito di poco fuori. Nella ripresa risulta però un po’ troppo egoista e forse per tale motivo Gregucci lo sostituisce. Dal ’63 D. Anderson 5: Non è il suo ruolo e si nota. Unica nota positiva della sua prestazione è quella di aver costretto Vitale ad una spalluccia larga che poteva costargli il rigore. Peccato che l’arbitro ha fatto finta di non vedere.

All. Gregucci 5: La sua squadra dimostra nella prima frazione di gara di aver approcciato bene la gara giocando senza paura. Ha provato a cambiare modulo inserendo Djavan Anderson al posto di Jallow ma ha così tolto punto di riferimento in attacco. Tardivo invece l’ingresso in campo dell’altro Anderson che in pochi minuti ha dimostrato di poter fare male alla difesa avversaria.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *