Tgroup Arechi: il cordoglio per la scomparsa di Mario Scotti Galletta

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti
Tgroup Arechi esprime profondo cordoglio per la morte di Mario Scotti Galletta indimenticabile “portierone” della Canottieri Napoli e Campione del Mondo con il “Settebello” a Berlino, nel 1978.

Addio a Mario Scotti Galletta: il cordoglio della Tgroup Arechi

Dopo una lunga malattia è morto a Napoli l’ex portiere azzurro Mario Scotti Galletta che aveva compiuto 70 anni lo scorso 5 maggio. Con il Settebello conquistò la vittoria iridata a Berlino nel 1978 e il bronzo nel 1975 a Cali in Colombia. Un campione indiscusso che, oltre a “chiudere la porta” della nazionale italiana, può considerarsi il promotore della pallanuoto femminile italiana.
Dopo aver vinto, da protagonista, il titolo Mondiale nel 1978, Scotti Galletta si trovò ad assistere ad un’esibizione di pallanuoto femminile, e ne rimase letteralmente estasiato. Di lì il pensiero, ma soprattutto la consapevolezza che questo sport poteva, e doveva, svilupparsi anche in Italia. La nazionale italiana femminile, denominata “Setterosa”, con il passare degli anni, è diventata una vera e propria istituzione della pallanuoto. Numerosi, infatti, i titoli conquistati dalla compagine azzurra. In bacheca, finora, un oro e un argento alle Olimpiadi, due Mondiali e cinque Europei.
La società Tgroup Arechi esprime profondo cordoglio a partire dal Presidente  Elena Gallo, i dirigenti, i tecnici e gli atleti. Alla moglie Barbara Damiani e a i suoi due figli, Andrea e Riccardo, le nostre più sentite condoglianze.
SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *