Serie D, Nocerina: gli ultras chiedono il titolo societario

nocerina
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Situazione paradossale quella che sta vivendo la Nocerina, dopo le tante promesse, gli ultras hanno richiesto il titolo dalla società. Al momento è al terzultimo posto in classifica nel campionato di Serie D, Girone H.

Serie D, Nocerina gli ultras in protesta

Comunicato della società nella giornata di lunedì 17 febbraio. Dopo la sconfitta per 1-0 contro la Gelbison sulla pagina ufficiale della Nocerina è apparso un comunicato ufficiale firmato dal presidente Paolo Maiorino.

Il comunicato del presidente Maiorino

«In qualità di presidente della nostra amata Nocerina, ci tengo a precisare ai tifosi tutti che qualsiasi scelta io abbia compiuto in questo anno e mezzo è stata sempre mossa nel rispetto della storia che questa società rappresenta e nell’interesse dei colori, che a me per primo, fanno battere il cuore.Ho cercato di fare ciò che era nelle mie possibilità per sorreggere la squadra che amo, sanando tutti i suoi debiti e cercando di affidarmi a persone del mestiere. Mi assumo tutte le responsabilità, come finora ho fatto, per le decisioni prese e se ho commesso degli errori porgo pubblicamente le mie scuse a tutti voi. Ma ora vi chiedo di starmi vicino, di mettere da parte la rabbia per lasciar spazio allo spirito di squadra: dobbiamo arrivare a fine campionato lottando con orgoglio e passione. Ci tengo, inoltre, a rendere noto che ribadisco la mia incondizionata fiducia negli attuali mister, Cavallaro ed Esposito, ottimi condottieri, per competenza e sentimenti, di questa società calcistica. Solo remando uniti tutti nella stessa direzione, potremo raggiungere la salvezza, nostro comune obiettivo: io, i mister, la società, i calciatori, la stampa e voi tifosi. Fiducioso del vostro sostegno, vi aspetto come sempre a cantare “FORZA MOLOSSI”».

Non è mancata la risposta dei tifosi

Gli ultras molossi dopo alcuni giorni di riflessione hanno pubblicato sui vari social un duro comunicato dove esponevano le loro perplessità sull’operato della società ed hanno richiesto al presidente Maiorino e al suo staff di farsi da parte. Vari i motivi presentati dai tifosi che hanno destabilizzato l’ambiente intorno Nocera Inferiore e intorno alla Nocerina.

I punti

  • All’insediarsi della società attuale si parlava di un ripescaggio in Lega Pro per poi puntare alla Serie B, per poi cambiare versione e dichiarare ai media di formare una squadra che potesse puntare alla vittoria finale del campionato di Serie D.
  • Ora la situazione dei molossi è apocalittica visto che la squadra di Cavallaro è al terzultimo posto in classifica ed è a rischio retrocessione.
  • Numerose critiche sull’organizzazione della società dove non è presente un’organigramma societario
  • Mancanza di sponsor e monte ingaggi molto ristretto rispetto alle promesse date in estate
  • Assenza di allenamenti al San Francesco, sede della società non comunicata, mancanza di abbonamenti allo stadio e nessun supporto medico per i calciatori
  • Nessuna celebrazione per i 110 anni della società molossa.

SalernoSport24
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: