Serie C: chiesta la retrocessione di Bitonto e Picerno

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Terremoto in Serie C. Il primo post lockdown. Chiesta la retrocessione di Bitonto e Picerno in Serie D.

Serie C: pena pesanti per i due club

Oggi si è tenuto il Consiglio Federale della Serie C.

Oltre, ad ufficializzare la data d’inizio del campionato il 27 settembre e terminerà il 25 aprile 2021, ha decretato:

La riammissione tramite ripescaggio in Serie C di:

  • Giana Erminio;
  • Ravenna.

Quest’ultime due sostituiscono:

  • Siena;
  • Sicula Leonzio.

Ammessa al posto del Campordarsego, che, non si è iscritta in Serie C pur avendo il campionato di Serie D lo scorso anno è stata sostituita dal Legnago, seconda classificata.

Post Consiglio Federale il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli così si è espresso con i giornalisti all’uscita della riunione:

Pensiero sugli stadi chiusi

«Riapertura agli abbonati già dall’inizio della stagione? Questo è il mio sogno, poi la realtà bisognerà confrontarla con quella del Paese e con le misure del Comitato tecnico scientifico. Speriamo almeno che un allentamento sui tamponi lo possano approvare».

Questione protocolli COVID-19

«Il 27 settembre ripartirà la Serie C. Per noi la questione protocolli considerata sempre la situazione epidemiologica del Paese, resta comunque pesante. Da marzo abbiamo gli stadi chiusi, bisognerebbe, con tutte le regole che ci sono, riaprire in particolare per gli abbonati in modo tale che si possa regolare la situazione. Nel frattempo è stato approvato dal Consiglio Federale la nostra richiesta di estensione per quest’anno di tre nuovi spazi per gli sponsor sulla maglia, uno istituzionale e due commerciali, per dare un po’ di sollievo alle società perché con gli stadi chiusi fare la pubblicità è ancora più difficile».

Questione Picerno-Bitonto

Appena pubblicate le decisioni del Tribunale Federale Nazionale riguardo alcune indiscrezioni sulla presunta combine tra Picerno e Bitonto del 2019:

II Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, all’esito della Camera di consiglio, accoglie parzialmente il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni:

  • per il sig. Anaclerio Michele, anni 2 (due) di squalifica;
  • per il sig. De Santis Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione, oltre all’ammenda di € 50.000,00 (cinquantamila/00);
  • per il sig. De Santis Nicola, anni 4 (quattro) di inibizione;
  • per il sig. Picci Antonio Gìulio, anni 1 (uno) e mesi8 (otto) di squalifica;
  • per il sig. Fiorentino Daniele, anni 1 (uno) di squalifica;
  • per il sig. Montrone Giovanni, anni 1 (uno) e mesi8 (otto) di squalifica;
  • per il sig. Turitto Onofrio, anni 1 (uno) di squalifica;
  • per il sig. Patierno Francesco Cosimo, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;
  • per il sig. Mitro Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione;
  • per la società AZ Picerno Srl, retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di Lega Pro per la stagione sportiva 2019-2020;
  • per la società USD Bitonto, penalizzazione di punti 5 (cinque) in classifica, da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2019-2020.

Proscioglie da ogni incolpazione i sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo e la società Potenza Calcio SRL.

Costituite come terzi RendeFoggia e Audace Cerignola, che, se la sentenza venisse confermata sarebbero ad un passo dall’essere riammesse in Serie C.

Questione, che, probabilmente dovrà essere risolta entro il 10 settembre data di pubblicazione dei gironi e calendari del prossimo campionato di Serie C.

Probabile Girone C, Serie C 2020-2021

Bitonto; Bari;
Catania; Casertana;
Cavese; Catanzaro;
Paganese; Monopoli;
Picerno; Palermo;
Ternana; Potenza;
Turris; Teramo;
Virtus Francavilla; Vibonese;
Avellino; Viterbese.
SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *