Serie B – L’analisi della classifica dopo tre giornate di campionato

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

La miglior difesa della serie B, insieme al Venezia, al primo posto della serie cadetta. Il Carpi, tre gol in altrettante partite, e con uno zero spaccato alle spalle di Colombi, portiere degli emiliani è, infatti, al primo posto della serie B con il debuttante allenatore, Calabro dopo aver sconfitto la Salernitana grazie alle prodezze del proprio portiere e, bisogna dirlo, anche grazie ad una buona dose di fortuna. Alle spalle Frosinone e Perugia, fermate su due pareggi in trasferta, rocambolesco quello dei ciociari in Abruzzo dove c’è uno Zeman che non si smentisce mai. Sogna la Cremonese, neo promossa, vittoriosa in casa della Pro Vercelli di Grassadonia e Luca Fusco, pari punti con Avellino, manita al Foggia, e al Parma sconfitto in casa dal Brescia. Quattro squadre a cinque punti: il Palermo si fa bloccare dall’Empoli con un rigore al ’94, prima vittoria del Venezia niente di meno a Bari, il già citato Empoli e la promettente Ternana di Pochesci. Da qui inizia la zona rossa: Pescara, Cittadella e Brescia viaggiano a quattro punti, a tre ci sono Bari, l’Ascoli sconfitto in casa dal Novara, e lo Spezia che fatica non poco per battere la Virtus Entella. A due punti c’è la Salernitana, mentre con un punto Cesena, i liguri di Chiavari e il Foggia. Una sola squadra in testa ed una sola in coda, è la Pro Vercelli.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: