Serie B 2020-2021: l’Ascoli prova a ritornare protagonista

ascoli-calcio
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Dopo una stagione turbolenta e deludente, quella appena conclusa, terminata con una salvezza sul fil di lana, l’Ascoli cerca di ripartire da protagonista in serie B. Sarà la compagine che, assieme al Brescia, darà il via al campionato il 25 settembre.

L’Ascoli di Bertotto

È giunto nelle Marche Valerio Bertotto alla guida tecnica, dopo la clamorosa girandola in panchina dello scorso anno (Zanetti, Abascal, Stellone, Abascal, Dionigi).

L’inizio del campionato si avvicina e il club del Picchio al vecchio organico ha aggiunto solo il giovanissimo portiere Ndiaye. La speranza è che tutte le trattative avviate vengano chiuse a breve, anche perché i nuovi giocatori hanno bisogno di lavorare con il gruppo soprattutto quelli che potrebbero arrivare da campionati esteri. Ma il vero problema sono le cessioni dei giocatori destinati la lasciare l’Ascoli o a restare ai margini del gruppo, i ragazzi in questione fanno fatica a cambiare casacca, mentre altri, punti di forza della squadra, invece come Cavion e Brosco hanno espresso la volontà di andare via.

L’Ascoli, come confermato anche dal presidente Neri, cercherà di ripartire con lo stesso carattere e la stessa determinazione espressa nelle ultime partite dello scorso campionato, che hanno permesso di rimanere nella categoria. Difficili le prime partite contro Brescia, Lecce e Frosinone. Bisognerà farsi trovare preparati per partire col piede giusto nel torneo.

Questa sarebbe ad oggi la formazione titolare dei marchigiani:

Ascoli (4-3-3):LEALI; Laverone, Brosco, QUARANTA, Padoin; Eramo, Cavion, Gerbo; Chajia, Beretta, Ninkovic. Allenatore: Bertotto (nuovo)

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *