Sant’Egidio Femminile: il saluto di Alessia Crafa e Marilina Orlando

Alessia Crafa e Marilina Orlando disputeranno la prossima stagione in forza al Futsal Irpinia, team di calcio a 5 che giocherà in A2

SalernoSport24
Sant'Egidio Femminile Marinila Orlando Alessia Crafa

Sant'Egidio Femminile

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Il Sant’Egidio Femminile nella stagione passata annoverava due calciatrice che da qualche settimana hanno salutato il club della presidentessa Alba Albanese. Alessia Crafa, venticiqnuenne terzino destro avellinese, e Marilina Orlando, centrale ventiquattrenne originaria di Pago Veiano, hanno lasciato il club guidato dal tecnico Valentina De Risi. Le due calciatrici hanno deciso di avvicinarsi a casa giocando nelle fila del Futsal Irpinia, squadra che prenderà parte al prossimo torneo di Serie A2 di calcio a 5. Abbiamo raggiunto Alessia, reduce 4 anni in gialloblù, e Marilina, al suo arrivederci dopo due stagioni, per una breve intervista.

L’intervista alle calciatrici Alessia Crafa e Marilina Orlando

Come vi siete avvicinate al mondo del calcio e quale esperienze avete maturato?

Alessia Crafa: “Da piccolina con i miei amici e cugini giocavo a calcio. Organizzavamo partitelle sfidando gli altri ragazzini. Per me erano vere e proprie partite perché c’era tutta la competizione e la voglia di dimostrare che anche le ragazze potevano giocare a calcio e non era solo uno sport per maschi. Mi sono avvicinata da subito al mondo del calcio a 5 e solo successivamente al calcio a 11, grazie al Sant’Egidio, per me la prima e unica esperienza in quel mondo”.

Marilina Orlando: “Inizialmente mi sono avvicinata al mondo del calcio grazie ai miei cugini, giocavamo sempre per strada organizzando partite con i ragazzi del mio quartiere. Purtroppo nel beneventano non esistevano squadre femminili, quindi ho fatto solo un anno di scuola calcio con i ragazzi, poi con la nascita delle Streghe di Benevento ho potuto realizzare il mio sogno e concretizzare la mia passione. E’ stato per me un trampolino di lancio“.

Come è andata la scorsa stagione, speravate di fare cosi bene?

Alessia Crafa: “Quest’anno il campionato è stato leggermente diverso rispetto all’anno precedente. Ci sono stati pochi innesti, ma la voglia di far bene era comunque tanta. Eravamo un gruppo giovane ma con un unico obiettiv, ovvero, quello di far meglio dell’anno prima e con sacrifici e impegno siamo riuscite a raggiungerlo“.

Marilina Orlando: “Non è stata una stagione facile, arrivare al terzo posto è stato comunque una grande soddisfazione. Ci sono stati momenti in cui la squadra non era al meglio delle sue forze, però con tanti sacrifici e allenamenti siamo riuscite a giovarcela anche con formazioni più attrezzate di noi”.

Per Alessia Crafa e Marilina Orlando come è andata invece, soddisfatte?

Alessia Crafa: “Credo sia stata una stagione positiva, anche se quest’anno per me è stato l’ultimo con il Sant Egidio. Avevo voglia di tornare alle mie origini, ovvero il calcio a 5. Sono contenta però di aver concluso la stagione con loro, anche se il lockdown ha anticipato un po’ i tempi e resta il rammarico di non aver potuto giocare le ultime partite. Sosterrò sicuramente le mie compagne di squadra e sarò la loro prima tifosa, seppur a distanza”.

Marilina Orlando: “Questo campionato è stato molto particolare per tutta la situazione pandemia, che ha penalizzato in generale il mondo del calcio. Resta l’amaro in bocca per come si è concluso il tutto, siamo riuscite comunque a raggiungere il terzo posto che era uno degli obiettivi ad inizio stagione. Un saluto e un in bocca al lupo, alle ragazze del Sant’ Egidio e alle mister per questa nuova stagione, è il minimo che possa fare, spero che riescano a raggiungere gli obiettivi prefissati e fare ancora meglio degli ultimi anni“.

La prossima stagione il Futsal Irpina. Che aspettative avete?

Alessia Crafa: “Per me, come dicevo prima, è un ritorno nel mondo del calcio a 5 e sono entusiasta e davvero molto molto emozionata per questo. Ringrazio la società Futsal Irpinia per l’opportunità che mi hanno dato. Mi serve solo un po’ di tempo per rientrare nei meccanismi e negli schemi di gioco, però la voglia di far bene è davvero tanta”.

Marilina Orlando.Essendo la mia prima esperienza nel mondo del calcio a 5 sono davvero emozionata ed entusiasta. Spero di riuscire ad entrare fin da subito nei meccanismi della mia squadra. Ringrazio la mia attuale società per la fiducia e spero di ricambiare il più presto possibile. A breve inizieremo gli allenamenti con la squadra e non vedo l’ora di iniziare”.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *