La Virtus Arechi vuole tornare al PalaSilvestri

palasilvestri

fonte: web

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

In corso la gara  per l’assegnazione della gestione del PalaSilvestri, si parte da 4.800 euro annui. La Virtus Arechi è in pole per tornare a casa, ma c’è attesa per la pubblicazione dell’assegnatario.

Il PalaSilvestri, la casa del basket salernitano

Il bando di concorso relativo all’affidamento dei servizi di gestione della struttura comunale per la pallacanestro ha avuto il via il 13 luglio. La scadenza è fissata ad un mese, con base 4.800 euro annui. L’assegnazione seguirà il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e la concessione avrà durata quinquennale. La passata convenzione era stata fatta dieci anni fa alla Delta Basket.

La Virtus Arechi vuole tornare a casa

Dopo un anno in cui ha disputato le partite casalinghe al Palasport della frazione Capriglia, intitolato a Carmine Longo, il direttore sportivo Pino Corvo ha dichiarato di voler tornare al PalaSilvestri. Nonostante la struttura situata a Matierno conti appena 500 posti a sedere, i blaugrana vogliono permettere ai propri sostenitori di seguirli più agevolmente nelle partite casalinghe. A seguito della stagione in esilio, a Pellezzano, spezzata in un buon momento per la Virtus Arechi, il patron Nello Renzullo spera di aggiudicarsi la gestione del palazzetto per organizzare tra le mura amiche l’assalto alla Serie A2.

Potrebbe interessarti anche:

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *