Salernitana, gli approfondimenti di SalernoSport24: da Ventura… all’arbitro

cremonese-salernitana
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Rivediamo insieme tutti gli approfondimenti di SalernoSport24 del giorno dopo la sconfitta della Salernitana con la Cremonese. Da Ventura all’arbitro del match, Livio Marinelli.

Salernitana, da Ventura a Marinelli

Riviviamo tutti gli approfondimenti di SalernoSport24 della giornata, dalle sostituzioni di Gian Piero Ventura all’operato dell’arbitro Livio Marinelli.

Sommario


Analisi delle sostituzioni

Primo cambio in attacco al 70′ per il trainer: esce un evanescente Jallow (pericoloso in una sola occasione dalla distanza) e dentro il recuperato Giannetti, che non avrà palle gol da poter sfruttare. Il secondo avvicendamento avviene sulle corsie esterne: fuori Lombardi dalla mischia per Cicerelli, anche lui appena tornato a disposizione nuovamente. L’ex Foggia non riesce però a trovare il guizzo nei circa 20 minuti di impiego, subito dopo il gol subito. La Cremonese si chiude e i varchi latitano. Ultima sostituzione per la Salernitana ancora a centrocampo: al 79′ esce un generoso Maistro, che gioca a uomo su Gustafson sulla trequarti per limitare la mente pensante degli avversari. Fa spazio al rientrante Firenze, che non ha il tempo per poter sfruttare i suoi soliti inserimenti.


cremonese-salernitana-ventura


La partita del portiere

Nel primo tempo, infatti, è lui il vero protagonista, tiene testa i grigiorossi nonostante le tantissime occasioni. Un solo grave errore, all’8’, quando consegna la palla a Valzania che però sbaglia sfiorando l’1-0. Al 14’ è il palo a salvarlo sul colpo di testa di Ciofani dopo il cross morbido di Mogos. Al 18’ super parata di Micai sul sinistro di Valzania, al 27’ devia sopra la traversa il colpo di testa di Terranova e si ripete subito dopo togliendo la palla dall’angolino sul tiro di Mogos.

Micai, salva tutto nel primo tempo a parte il piccolo errore all’8′ fortunatamente sbagliato dall’avversario. Dalla vicina Mantova per l’occasione arriva anche la sua famiglia, grandi riflessi anche all’ultimo minuto del primo tempo, quando mette il piedone ancora su Valzania. Tutti gli interventi  però non servono a nulla perché nel secondo tempo  sul cross di Mogos arriva il gol di Ciofani. Dopo un mese e mezzo senza vittorie la Cremonese torna a vincere.


cremonese-salernitana-micai


Il migliore in campo

Sempre difficile trovare un migliore in campo dopo una sconfitta, oggi, però, andiamo a premiare il recupero ai pieni regimi di Akpa-Akpro. Il centrocampista ivoriano sta tornando al 100% e cresce partita dopo partita. Purtroppo, per lui e i tifosi granata, non tutto il resto della squadra è sempre ad altissimi livelli e la brutta sconfitta di Cremona ne è una testimonianza.

La Salernitana, però, non può dipendere solo da lui, e si vede. Magari la pausa donerà a Ventura qualche nuovo innesto dall’infermeria, lui, intanto, proverà a raggiungere i suoi livelli migliori per dare ancora più aiuto alla causa granata.


cremonese-salernitana-akpra-akpro


Un passo indietro per il capitano

Rete viziata da una posizione di fuorigioco di Ceravolo non rilevata dalla terna arbitrale. Male Di Tacchio, malissimo Kiyine. Attacco dalle polveri bagnate. Per la prima volta si becca un voto al di sotto della sufficienza il capitano dei granata Francesco Di Tacchio.

Una sosta che il 14 granata ha sempre aspettato perchè l’unico insieme a Micai a non aver mai saltato un match da ormai due stagioni consecutive o giù di lì. Una partita, quella di ieri, sicuramente da dimenticare al più presto, complice anche qualche sbavatura di troppo per Di Tacchio. E ovviamente a questo non siamo abituati. Ma ci può stare. Come quando Valzania prima al 18′ e poi al 27′ da calcio d’angolo con la collaborazione di Di Tacchio provano a sorprendere Micai ben attento. Una sosta che arriva in un momento no dei granata, ma necessaria a ristabilire lucidità mentale e fisica.


cremonese-salernitana-di-tacchio


Che tifosi!

Allo stadio Zini di Cremona la Salernitana incappa nella terza sconfitta di fila in trasferta. I granata peccano ancora in termini di continuità: dopo aver ritrovato la vittoria in casa, cedono di misura alla compagine grigiorossa per effetto di un gol di Ciofani nella ripresa.

Prestazione sotto le aspettative in campo ma, come sempre, da premio per i circa mille tifosi arrivati a Cremona. Una trasferta senza sorrisi per i tifosi granata che nonostante la sconfitta non ha smesso di alimentare e supportare il tifo della Bersagliera. Se la Salernitana in trasferta non batte cassa da settembre, i tifosi regalano sempre emozioni.


cremonese-salernitana-tifosi


 

L’operato dell’arbitro

Non per appellarsi all’arbitro quando si tratta di sconfitte, ma la partita del signor Marinelli di Tivoli è stata effettivamente negativa oltre che contestata da giocatori (Karo al triplice fischio non ha stretto la mano a nessuno della terna arbitrale) c’è stato anche un timido segnale da mister Ventura.

1La prima azione clamorosa è un pestone ben cercato da Valzania ai danni di capitan Di Tacchio. L’arbitro assegna un vantaggio che poi non si concluderà. Sempre nel primo tempo verso il 33’ di gioco, Lombardi va a tu per tu contro Migliore e Valzania ma è il 17 di casa che ostacola il 25 “giallo” con la coscia nonostante il tunnel. L’arbitro invita Lombardi a rialzarsi decidendo di non sanzionare il giocatore granata per presunta simulazione facendo continuare l’azione.

2L’azione clamorosa è al 72’ quando Ciofani regala il gol-vittoria alla Cremonese: cross di Mogos che trova una smanacciata pessima di Micai che rinvia a Ciofani dove il 9 grigiorosso infila il pallone in rete. È qui che nascono le polemiche della vittoria dei padroni di casa. Micai si trova praticamente marcato da Ceravolo in fuorigioco ma per l’arbitro, che non si consulta nemmeno con i suoi uomini, la rete è regolare.

 


Livio-Marinelli


Né PES 2020, né FIFA 20… alla fine vince la Cremonese

Per PES 2020 un comodo 0-0, per FIFA la Salernitana le avrebbe addirittura vinto! Alla fine passa la Cremonese. Se nella realtà ai grigiorossi serve l’aiutino, il virtual game continua a dire “Salernitana”. Peccato che per i tre punti serva qualcosa di più.


SalernoSport24
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: