Salernitana-Spezia: deludente seconda sconfitta consecutiva in casa

salernitana-spezia-2019-2020
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Ventura si gioca tutte le carte a sua disposizione per centrare i play-off nella gara di stasera dove la sua Salernitana affronterà lo Spezia di Italiano.

Le scelte dei mister di Salernitana e Spezia

Oltre gli indisponibili conclamati, mister Ventura si affida agli uomini migliori a sua disposizione, continuando sul nuovo credo tattico che vede la difesa a quattro. Vannucchi si prende la maglia da titolare così come Lopez a sinistra.

Italiano ha rinunciato ai vari Ragusa, Vitale, Mastinu, Galabinov, Reinhart, ma quella dello Spezia resta una formazione da prendere con le pinze.

Anche questa sera SalernoSport24 vi aggiornerà con l’analisi del match.

PRIMO TEMPO

Pronti, partenza… via! Prima palla per lo Spezia. I bianchi si rendono subito pericolosi al 2′ con un tiro dalla distanza che per verità non impensierisce la difesa, fuori di poco alla sinistra di Vannucchi. Ventura schiera i suoi con il 4-2-4. Occasionissima per lo Spezia al 5′ con Maggiore, il quale riesce ad infilarsi tra le maglie della difesa granata, para Vannucchi, Maggiore ancora sulla ribattuta, palla alta. Sul ribaltamento Gondo lamenta un fallo in area. Marini sorvola. Al 9′ occasione per la Salernitana: Djuric apparecchia per Gondo al limite dell’area, l’attaccante tira di prima col destro. Palla centrale, Krapikas para in due tempi. Ma Spezia ancora pericoloso, questa volta è Di Tacchio a murare l’attacco dei bianchi.

Insistita azione in area granata da parte dello Spezia che gioca al torello, poi conclusione di Acampora, ancora murato dalla difesa. Al 18′ occasione per Kiyine che entra bene in area ma scivola al momento del tiro, Krapikas para a terra e poi blocca un attimo prima che la palla oltrepassi la linea bianca. Nuova occasione per lo Spezia con Gudjohnsen che, di prima, la spara in curva. Akpa Akpro avanza il raggio d’azione e sale la pressione dei granata che conquistano un angolo, sulla battuta Gondo sfiora il gol, ancora decisivo Krapikas.

GOL DELLA SALERNITANA!!!

Gondo porta in vantaggio la Salernitana. 30′, incontenibile l’ivoriano, messo a terra in area da Bastoni, si rialza e piazza la palla sul secondo palo, 1-0.

Palla al centro e granata vicinissimi al raddoppio, prima con Maistro, sulla ribattuta irrompe Cicerelli, il suo diagonale si perde sul fondo. Torna a rendersi pericoloso lo Spezia, con un colpo di testa di Maggiore, alto sulla traversa.

GOL DELLO SPEZIA!!!

A tempo scaduto, siamo al 46′, pareggio dei liguri con Mora, dopo un errore difensivo. Gravi colpe sulla gestione della palla da parte di Migliorini, 1-2.

SECONDO TEMPO

Si riprende, Salernitana a caccia del gol vittoria. Ma i granata, nei primi dieci minuti di gioco della ripresa, faticano a disegnare trame di gioco valide. Finisce anticipatamente la partita di Maistro, il centrocampista commette un ingenuo fallo e si becca il secondo giallo. Granata in dieci, ora si mette male. Al 19′ pericoloso Mora, il suo colpo di testa sfiora il montante. Ora lo Spezia gioca sul velluto. Tra il 65′ e il 67′, liguri ancora pericolosi, prima con Mora poi con Acampora. Ventura opta per un triplo cambio, dentro due difensori e un centrocampista.

Occasione per la Salernitana al 36′. Discesa di Cicerelli per la testa di Djuric che trova l’incornata attorniato dai difensori dello Spezia, palla fuori. Occasione anche per Di Tacchio, ma il capitano granata la spara alta da ottima posizione e senza pressione. I granata ci provano ma appaiono irrimediabilmente stanchi.

GOL DELLO SPEZIA!!!

Game over sull’Arechi, al 90′ lo Spezia trova il gol del sorpasso e manda all’inferno la Salernitana che ora, in 10 uomini e con pochi minuti da giocare, non può nulla. È N’Zola l’autore del gol, 1-2.

Sul finire del match c’è tempo anche per l’espulsione di Avallone. Finisce qui dopo sei minuti di recupero. Salernitana pericolosa nel primo tempo e meritatamente in vantaggio. Lo Spezia risponde subito e prende il largo sul campo, avvantaggiato dalla sciocchezza di Maistro.

Le formazioni

Salernitana (4-3-1-2): Vannucchi; Jaroszynski (78′ Aya), Migliorini, Cicerelli, Lopez (68′ Curcio); Akpa Akpro (68′ Dziczek), Di Tacchio; Gondo, Maistro, Kiyine (68′ Karo); Djuric (83′ Giannetti). A disp. Micai, Curcio, Cerci, Capezzi, Jallow, Cicerelli, Aya, Dziczek, Heurtaux, Giannetti. All. Ventura

Spezia (4-3-3): Krapikas; Vignali, M. Ricci (63′ N’Zola), Terzi, Bastoni; Maggiore, Acampora, Mora (78′ Erlic); Ramos, Gudjohnsen, Di Gaudio (63′ F. Ricci). A disp. Krapikas, N’Zola, Erlic, F. Ricci, Gyasi, Bartolomei, Gyasi, Ferrer, Desjardins. All. Italiano

Arbitro: Valerio Marini di Roma
Assistenti: Grossi e Avalos
IV uomo: Illuzzi

Marcatori: 30′ Gondo, 46′ Mora
Ammoniti: 21′ Di Tacchio, 35′ Maistro, 50′ Maggiore, 90′ N’Zola
Espulsi: 62′ Maistro
Corner: 6-4

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: