La prima giornata della Salernitana nell’era Lotito-Mezzaroma

Jallow-salernitana

Fonte: web

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Oggi contro la Reggina avrà inizio la decima stagione della presidenza Lotito-Mezzaroma. Nella prima giornata delle nove stagioni precedenti si registrano quattro vittorie, altrettanti pareggi e solo una sconfitta. Un ottimo score per i granata nella partita inaugurale. Dal 3-1 rifilato ai cugini dell’Avellino nel derby campano, alla sconfitta per 2-3 contro L’Aquila.

Salernitana: la prima giornata porta bene

Nove punti raccolti nelle prime giornate degli ultimi cinque campionati nella serie cadetta, mai battuta all’esordio, niente male per i granata che oggi, alle 14, in un “Arechi” semivuoto cercherà di confermare questo trend positivo da quando è in Serie B, ai danni della neopromossa Reggina. Ripercorriamo le prime giornate degli ultimi nove anni, da quando è iniziata, nel 2011-2012 la presidenza Lotito-Mezzaroma.

  • 2011 Salernitana – Palestrina 2-0
  • 2012 Salernitana -L’Aquila 2-3
  • 2013 Salernitana – Lecce 2-1
  • 2014 Salernitana – Cosenza 1-1
  • 2015 Salernitana – Avellino 3-1
  • 2016 Spezia – Salernitana 1-1
  • 2017 Venezia – Salernitana 0-0
  • 2018 Salernitana – Palermo 0-0
  • 2019 Salernitana – Pescara 3-1

Le gare d’esordio più emblematiche

Dalle stupende prestazioni del 2015 e del 2019 con i 3-1 ai danni di Avellino e Pescara, alla beffa del secondo anno della nuova presidenza. Il ritorno nella serie cadetta è trionfale, un tris nell’atteso derby contro gli irpini nel 2015, al 12′ apre le marcature Denilson Gabionetta, a cui tre minuti più tardi risponde Marcello Trotta, il nuovo vantaggio granata arriva al 56′ con la doppietta dell’attaccante brasiliano, a chiudere il discorso il goal di Gennaro Troianiello nel recupero. Nella passata stagione ottimo inizio dei padroni di casa che all’Arechi riceve il Pescara, a portare in vantaggio i padroni di casa è Lamin Jallow al 36′, risponde al 54′  Campagnaro, decisivo il bis dell’attaccante nigeriano a dodici minuti dalla fine, a chiudere la partita quattro minuti più tardi sarà Niccolò Giannetti. L’unica beffa all’esordio degli ultimi anni è datata 2 settembre 2012, i granata ricevono L’Aquila nella prima giornata della Serie C2, dopo il doppio vantaggio granata nel primo tempo, gli abruzzesi organizzano la rimonta perfetta, conclusa ad un minuto dalla fine.


Potrebbe interessarti anche:

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *