Salernitana, il punto sull’infermeria: la pausa forzata potrebbe restituire alcune pedine

salernitana-pordenone-djuric-gol
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

La sospensione dei campionati, e dunque della Serie B, potrebbe far svuotare l’infermeria della Salernitana. Gian Piero Ventura potrebbe riabbracciare gli assenti che lo hanno obbligato a scelte complicate nelle ultime giornate.

Il punto sull’infermeria della Salernitana

L’emergenza Coronavirus ha obbligato il Governo italiano ad adottare misure preventive molto rigide. Ne vien da sé la sospensione di tutte le manifestazioni sportive lungo la penisola, incluso il campionato di Serie BKT. Fino al 3 aprile, quindi, sentiremo parlare ben poco, ahinoi, di calcio giocato. 

La mancanza di calcio giocato, però, potrebbe aiutare Gian Piero Ventura a recuperare pedine importanti per la sua Salernitana. In queste 4 settimane, infatti, saranno certamente recuperati Milan Djuric, Francesco Di Tacchio e Niccolò Giannetti. Si avvicinerà sensibilmente anche il ritorno, o meglio, il debutto, di Valerio Mantovani. Il giocatore, fermo dalla scorsa estate in seguito ad un’operazione chirurgica, potrebbe cominciare anche il lavoro in gruppo in queste 4 settimane. Tempo che sarà d’aiuto anche ad Alessio Cerci e Thomas Heurtaux. L’esterno offensivo, costretto agli straordinari in queste ultime giornate, potrà rinforzare i suoi muscoli, discorso analogo per il centrale francese. La pausa, invece, non potrà restituire all’ex CT Cristiano Lombardi. L’esterno, in prestito dalla Lazio, potrebbe ritornare ad inizio maggio, in tempo comunque per recuperare alcune delle gare sospese.

La Salernitana potrebbe abbracciare qualche pedina fondamentale, unica nota positiva in questo momento particolare.

SalernoSport24
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: