Salernitana-Livorno, le pagelle del sunday match: Djuric decisivo per i suoi

Salernitana-Livorno
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

La 25ª giornata di Serie BKT vede sfidarsi all’Arechi Salernitana e Livorno. Ecco le pagelle dei granata di Gian Piero Ventura vincenti per 1-0 sugli amaranto del grande ex, Roberto Breda.

Le pagelle della Salernitana

Una buona Salernitana riesce a passare 1-0 sul Livorno. Ecco le pagelle della squadra di Gian Piero Ventura, brava e fortunata nel portare a casa il risultato ed il quarto posto in classifica col minimo sforzo.

Le pagelle di SalernoSport24

Micai – Il portiere della Salernitana assiste da spettatore al primo tempo dell’incontro. Nella ripresa è chiamato qualche volta in causa ma gli interventi decisivi sono fermi a 0. Quinta partita senza subire gol, la seconda consecutiva all’Arechi, voto 6.

Aya – Gara precisa e pulita per il difensore granata. In fase difensiva è bravo nel bloccare le flebili avanzate del Livorno, in più si rende pericoloso sulle palle da fermo. Ad oggi il miglior acquisto invernale, voto 6,5

Billong – L’attacco del Livorno lo impegna poco ed i colleghi di reparto sono bravi a bloccare tutto sul nascere. Gara pulita e senza sbavature, si gioca molto bene la sua chance da titolare dopo quasi 2 mesi di panchine, voto 6,5

Jaroszynski – Sul suo out il Livorno spinge di più creando, però, pochi grattacapi al difensore polacco. Bravo nel rimediare a qualche errore difensivo di Lopez ed anche a dare il via, quando possibile, al contrattacco granata. Un po’ spento in fase finale di partita anche a causa della stanchezza, voto 6.

Kiyine – Il fantasista numero 13 fa il bello e cattivo tempo, per la Salernitana. Gioca un primo tempo anonimo ed un secondo tempo molto più arrembante. Le giocate da solista sono all’ordine del giorno ma, a differenza del solito, ne indovina qualcuna in più, dando il via a ripartenze pericolose. Poco concreto ma molto pericoloso ed ancora con poco equilibrio, voto 6

Capezzi – Esordio assoluto per l’ultimo arrivato in casa granata. Paga l’inattività con una partenza in sordina e con un primo tempo molto “scolastico”. Nella ripresa sciupa una palla-gol su invito di Lopez dimostrandosi, in genere, poco reattivo in fase offensiva. Da recuperare ancora, i mezzi per lasciare il segno in positivo ci sono, voto 5,5. Dal 79′ Karo – Gioca da esterno di centrocampo senza incidere molto in un ruolo non suo. S.V.

Dziczek – Il regista della Salernitana gioca una buona partita. Sradica e smista molti palloni andando anche vicino al gol nei primi 45 minuti. I secondi 45 minuti iniziano subito con un giallo e proseguono in maniera abbastanza cauta. Poche le giocate degne di nota, voto 6

Maistro – Tanta sostanza per il centrocampista di proprietà della Lazio. Per alcuni istanti prova a sostituire Akpa in mezzo al campo, ma, tecnicamente, il confronto non regge. Presente anche in zona offensiva prova più volte la conclusione verso lo specchio senza però pungere effettivamente. Rimedia un giallo ingenuo nel secondo tempo poco prima di essere sostituito, voto 6. Dal 63′ Di Tacchio – Il capitano granata ritrova il campo dopo 3 panchine consecutive e nella mezz’ora di gioco mette tutta la sua grinta e personalità al servizio della squadra. In fase difensiva ferma di tutto e soffre con i suoi quando c’è da soffrire, leader della squadra, voto 6,5

Lopez – Parte bene e grazie ad un suo cross, ed ad un’uscita a vuoto di Zima, Djuric, incredulo, insacca per il vantaggio granata. Alterna belle giocate ad altre non proprio nelle sue corde ricevendo dai tifosi qualche ironico applauso. Propositivo e positivo nonostante qualche errore di troppo, non sfruttato dagli avversari, in entrambe le fasi. Voto 6

Djuric – Il gigante bosniaco è ancora una volta protagonista. Bravo e fortunato in occasione dell’1-0, nel corso della gara dispensa sponde e giocate in favore della squadra. Si spegne un po’ nel secondo tempo e lascia il posto a Gondo, voto 6,5. Dal 63′ Gondo – Scivolato in panchina a causa di alcune brutte prestazioni entra in campo con molta grinta. Rimedia subito un giallo ed un gol, annullato, per posizione millimetrica di offside. Manda letteralmente in curva il contropiede del possibile 2-0 scatenando su di sè l’ira dell’Arechi. Voto 5

Jallow – Le tante panchine sembrano che abbiano rinvigorito il gambiano, il numero 10 granata è tra i migliori in campo nel primo tempo. Rimane un po’ con la testa negli spogliatoi e gioca una ripresa in maniera molto svogliata e superficiale. Nonostante sembri sanato lo strappo con i tifosi è il rendimento in campo a non essere, ancora, ad alti livelli, voto 5,5

Ventura – Il tecnico granata fà di necessità virtù e manda in campo la formazione migliore con gli appena 17 uomini a sua disposizione. La squadra gioca un calcio offensivo ed arrembante ed è fortunata nell’episodio del gol vittoria. Azzeccatissimo l’ingresso in campo di Di Tacchio. Voto 6,5

SalernoSport24