Salernitana incerottata: test di maturità nel deserto del Curi

editoriale-salernitana
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Altro esame di maturità per la Salernitana: questa volta si chiama Perugia. La partita in programma allo stadio Curi è a porte chiuse. Questo per l’emergenza sanitaria in corso nel Paese, sarà ancora determinante per definire le reali ambizioni future della squadra granata.

Salernitana in trasferta a Perugia

La truppa di Ventura dovrà fare ancora i conti con l’infermeria affollata, che limiterà le possibili scelte del trainer. Peseranno ancora nell’economia del match e nella sua impostazione tattica elementi del calibro di Djuric e Lombardi, che finora hanno trainato la compagine salernitana nelle zone alte della classifica.

Il Perugia, dal canto suo, non arriva in grande salute all’appuntamento poichè reduce da 5 sconfitte consecutive. Entrando nel particolare dall’analisi, tuttavia, è anche opportuno osservare che la formazione umbra ha giocato con le squadre più in forma del campionato, Pisa escluso. Per questo motivo non bisogna assolutamente prendere sotto gamba la partita ed approcciarla in maniera adeguata, anche nel deserto dello stadio perugino.

Granata in cerca di punti

La Salernitana contro i Grifoni dovrà incrementare il bottino di punti (media di 1,55 a match) e confermare, oltre alla via della rete, la clean sheet per Micai. Se l’Arechi è diventato un fortino, capace di garantire finanche sei vittorie di fila, il rendimento esterno non è all’altezza di quello casalingo. E per inseguire un posto al sole, ovvero in griglia playoff, bisogna necessariamente incrementare i punti raccolti in trasferta, anche in vista dei prossimi impegni.

Le prossime partite

Dopo la sfida di Perugia il calendario riserva alla Salernitana tre partite in casa (Pisa, Juve Stabia e Cremonese) ed una fuori (Entella), ovviamente Coronavirus permettendo, ai fini del sostegno del pubblico. I granata hanno quindi la possibilità di conquistare quelle lunghezze in graduatoria che possano creare un solco importante con la prima piazza che sta fuori dagli spareggi promozione.

Perugia racconterà il reale valore di una Salernitana in condizioni rimaneggiate ed avvierà il nuovo ciclo di partite della fase primaverile del torneo, quelle determinanti al traguardo finale.

SalernoSport24