Calcio a 5 femminile: Salernitana Femminile, oggi impegno con la prima della classe

Le granata saranno impegnate al PalaCilento. Parlano Raffaella Di Bello e Sofia Vitolo

SalernoSport24
Salernitana Femminile
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Serie A2 Salernitana Femminile in campo

Torna nuovamente nel Cilento la Salernitana Femminile di calcio a 5. La società granata, presieduta da Domenico Pizzicara, oggi, infatti, sarà di scena al PalaCilento di Torchiara, come già successo lo scorso domenica 15 dicembre.
Nell’occasione le salernitane, da sei anni consecutivi in Serie A-2,  ebbero la meglio, per 6-2, sul Futsal Rionero. Alle 19:00, invece, le granatine, per il turno numero 12 di campionato, saranno opposte alla corazzata Dona Five Fasano, capolista del gruppo D con 33 punti in classifica.
Il quintetto guidato dal tecnico Pannullo, che in stagione ha perso una gara a tavolino vinta sul parquet, è attualmente, con le sue 12 lunghezze in graduatoria, a meno 1 dal sesto posto.

Le dichiarazioni di capitan Raffaella Di Bello

Raffaella Di Bello, portiere e capitano salernitano, ha espresso la sua determinazione in merito alla gara con la prima della classe:
“Bello ripartire dal PalaCilento! Questo periodo di sosta – dichiara la Di Bello – è stato utilizzato al meglio. Abbiamo recuperato qualche infortunata, preparandoci al meglio fisicamente per affrontare una squadra, ben organizzata e con un’ampia rosa, come quella del Fasano. Le pugliesi, attualmente, prime in classifiche saranno delle avversarie
dure da affrontare.  Abbiamo lavorato bene – afferma il capitano granata- con Mister Pannullo, per preparare al meglio la partita con la voglia di scendere in campo con  spirito e grinta di sempre”.

Le parole di Sofia Vitolo

Gli fa eco la vallese Sofia Vitolo, giovane classe 2002 al suo primo anno in granata. Il laterale di movimento, a poche ore dal match, a così commentato la prima parte di stagione salernitana:
“Tutto sommato nel girone di andata – spiega la Vitolo- abbiamo raccolto i punti che meritavamo, senza rimpianti.  Certo bruciano quei tre punti fatti con il Grottaglie che ci sono stati tolti, ma è acqua passata. Guardiamo avanti, ovviamente possiamo fare di più e toglierci soddisfazioni, perché siamo molto unite. Sabato – conclude la vallese- sarà partita tosta, ma daremo il massimo come sempre”.

SalernoSport24