Salernitana-Cosenza: i rapporti tra le tifoserie

cosenza-salernitana-0-1
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Nel prossimo fine settimana si scontreranno Salernitana e Cosenza allo stadio “Arechi” e, come noto, sono di accesa rivalità i rapporti tra le due tifoserie. La tensione è nacque in occasione del sanguinoso spareggio per la permanenza in serie B del 1991; un match che vide i silani prevalere sul campo neutro di Pescara. Ma già prima di allora i rapporti già non erano buoni.

Le tifoserie di Salernitana e Cosenza

Da quel 1991 cori, striscioni e forte acredine hanno caratterizzato i rapporti tra la torcida granata e quella rossoblù. I supporter campani e calabresi si sono ritrovati lo scorso anno con la promozione di questi ultimi in serie cadetta. Allo stadio “Arechi” gli ospiti furono corsari condannando, di fatto, la Salernitana ai play-out, mentre i padroni di casa ingoiarono tanta amarezza, per poi salvarsi all’ultimo respiro a Venezia.

Il GOS è già a lavoro

In virtù di una situazione così incandescente tra le opposte fazioni, il GOS (Gruppo Operativo per la Sicurezza) ha indetto una riunione di coordinamento per domani al fine di definire il protocollo per salvaguardare la sicurezza. Ipotizzabile la chiusura delle attività commerciali attinenti alla zona dello stadio “Arechi” e la sospensione del servizio di trasporto metropolitano.

Come avvenuto in altre simili circostanze, sarà eventualmente presa in considerazione anche la sistemazione delle barriere rimovibili, ovvero i container, da posizionare attorno al perimetro della Curva Nord. Ciò per scongiurare qualsiasi tipo di contatto in zona stadio.

SalernoSport24