Salernitana-Cosenza: occhio a… l’ex enfant prodige d’Oltralpe

occhio-a
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Emmanuel Rivière, ex enfant prodige del calcio francese, è senza dubbio il giocatore più pericoloso del Cosenza. Esperienza internazionale ed un ottimo impatto con la Serie B italiana lo rendono pericolosissimo.

Occhio a Emmanuel Rivière, l’ex enfant prodige

La notizia dell’ingaggio di Emmanuel Rivière da parte del Cosenza ha destato molto stupore negli addetti ai lavori nello scorso mese di settembre. L’attaccante francese, ma cittadino e Nazionale della Martinica, è arrivato in Calabria da svincolato e ci ha messo poco ad ambientarsi.

Nelle prime 18 gare di campionato ha messo a segno 7 gol e servito 2 assist, ottimo bottino per un giocatore esordiente in un campionato duro come quello italiano. La carriera di Rivière, però, è tutt’altro che da campionato cadetto. A nemmeno 19 anni era l’attaccante titolare del Saint-Etienne, in Ligue 1 ed Europa League, e della Nazionale francese Under-21. Qualche acciacco di troppo ed una scarsa continuità lo hanno fatto girare molto; Monaco, Newcastle in Premier League, Osasuna nella Liga spagnola e di nuovo Francia tra le fila del Metz. Con la squadra Lorenese, nella passata stagione, ha vinto la Ligue 2 prima di non veder rinnocato il suo contratto e si è così accordato col Cosenza.

Come detto poco fa l’inizio è stato positivo, i tifosi lo adorano ed in campo è sempre tra i più pericolosi. La retroguardia della Salernitana è avvisata anche perchè, in coppia con Machach, è fastidiosissimo.

SalernoSport24