Salernitana 2020-2021: ritorna la nostalgica maglia “albiceleste”

Salernitana-Albiceleste
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Nel triangolare di ieri con Sambenedettese e Matelica, la Salernitana ha sfoggiato quella che, quasi sicuramente, sarà la terza maglia nel corso della nuova stagione. I granata, infatti, hanno riproposto la maglietta albiceleste, richiamo ai colori sociali adottati nel periodo della fondazione del club.

Si rivede la Salernitana “albiceleste

Non una novità, anzi, un ritorno alle origini per la Salernitana. Con la riproposizione della casacca “albiceleste”, a strisce verticali bianche e celesti, la società ha voluto omaggiare i colori sociali adottati nel 1919.

La casacca, che ricorda quella della nazionale Argentina, nel corso dei 101 anni di storia è stata riproposta più e più volte. Precursore del granata, è stata la maglia principale dal 1919 al 1922 e, in seguito dal 1929 al 1943, fino a venire messa da parte quasi inspiegabilmente.

Dopo una pausa di oltre 50 anni, nel 1993-1994 e nel 1995-1996, la Salernitana di Aniello Aliberti decide di rispolverare la casacca albiceleste e di utilizzarla come terza maglia. Proprio nel 1993-1994 la casacca vide i granata promossi in Serie B.

L’ultima volta che la casacca a strisce verticali bianche e celesti è stata adottata dalla Salernitana, invece, rievoca ricordi più amari. Siamo nella stagione 2010-2011 e la Salernitana di Lombardi, fallita la finale play-off, cade in un baratro che la porterà prima al fallimento e poi alla Serie D.

In Serie D, ma con la denominazione di Salerno Calcio, i blaugrana, non ancora granata, prendono in prestito la maglia albiceleste per le gare in trasferta. Un modo particolare per dimostrare fedeltà alla città, con i colori della maglia principale, ed alla storia che, la stagione successiva, vedrà rinascere la Salernitana.

Proprio ieri, nel triangolare in quel di Sarnano, la Salernitana ha, nuovamente, rispolverato la storica maglietta albiceleste. Apprezzata dai tifosi, nostalgici e non, si spera che possa essere di buon auspicio alla squadra di Castori nel corso di questa nuova stagione.


SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *