Riapertura stadi, FIGC ottimista: ecco le date ipotetiche

gravina-consiglio-figc
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Dopo la certificazione della ripresa dei tornei, già avvenuta con la Coppa Italia e la stesura dei calendari, occorre rimuovere l’ultima restrizione per mondo del calcio: la riapertura degli stadi ai tifosi.

Sostenitori ed addetti ai lavori si chiedono da tempo quando potranno tornare sui gradoni delle strutture sportive.

In tal senso sembra avere le idee chiare ed una posizione ottimistica la FIGC.
Secondo il presidente Gravina, infatti, l’ultima ipotesi sarebbe di consentire a parte degli spettatori di entrare allo stadio ai primi di luglio o, al massimo, entro la metà del mese.

Questo significa che il nostro Paese avrà buttato via quelle ultime restrizioni e saremo evidentemente usciti da questo momento particolarmente buio.

Certamente la riapertura dei cancelli, se dicesse realmente avvenire, sarebbe consentirà agli abbonati, in misura proporzionale alla capienza dello stadio. Se i numeri lo dovessero consentire, vado per caso, ci si potrebbe spingere anche un po’ oltre, autorizzando ingressi parziali anche ai non abbonati.
Sarebbero comunque da mantenere le distanze sociali di sicurezza ed il divieto di contatto sugli spalti.
La decisione e la relativa data di applicazione saranno strettamente legate all’andamento delle curve epidemiologiche a carattere nazionale.

I club restano fiduciosi ed interessati alla finestra, esercitando le dovute pressioni verso una risoluzione rapida ed efficace a vantaggio del riavvicinamento della gente.
Gravina si augura che l’iniziativa, al vaglio di Governo e CTS, venga accolta con positività e rinnovato entusiasmo e non con esclusivo spirito critico come avvenuto per il lancio del fondo salva calcio.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: