Prezioso pari a Crotone: la Salernitana rompe l’incantesimo in trasferta

crotone-salernitana-messias-dazn
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Prezioso pareggio tra strappato dalla #Salernitana a Crotone, che vale la rottura dell’incantesimo in trasferta. Lontano dall’Arechi, infatti, i granata venivano da cinque sconfitte di fila (ultimo risultato utile a Benevento).
La squadra allenata da Ventura incrementa il vantaggio sulla nona in classifica e consolida il piazzamento in zona play off. A tal proposito, a dare una mano ai granata ci pensano le sconfitte di Empoli e Chievo. KO anche Pordenone e Spezia tra le mura amiche.

Buona partita di contenimento e ripartenza della Salernitana, che cambia veste tattica passando al 4-2-3-1. Granata camaleontici e, allo stesso tempo, concreti. Questo aspetto avrà probabilmente reso più frustrante l’atteggiamento dei padroni di casa.
Di Tacchio e compagni non si sono mostrati rinunciatari, anzi hanno affrontato l’impegno con giusto piglio e assoluto pragmatismo. Risultato positivo colto con una prestazione gagliarda sul campo della seconda in classifica.
Soltanto una settimana fa la compagine di Ventura, ed il tecnico stesso, venivano (giustamente) criticati per la deludente prova offerta contro un modesto Ascoli. La Salernitana adesso è rinata, dimostrando che i valori tecnici ci sono ma vanno ottimizzati e resi più continui in termini di rendimento.

Il peggior in campo è risultato, per distacco, il sig Prontera, direttore di gara dimostratosi alquanto inadeguato. Cinque gialli, un rosso, un gol annullato in maniera dubbia e negando un penalty assegnabile (trasformato addirittura in simulazione). Giornata no per l’arbitro sceso in campo allo stadio Scida, con sole 19 partite dirette all’attivo in serie B. Una scelta incomprensibile.

Resta e fa morale e classifica la prova di sostanza e temperamento ma la brutta notizia arriva da Lombardi. Il funambolo proveniente dalla Lazio, infatti, durante uno scatto, ha alzato bandiera bianca per un probabile stiramento. Rischia uno stop compromettente per il finale di stagione. Un film già visto.

Il countdown continua scandito: mancano tre partite al traguardo della regular season da disputarsi con altrettanti scontri diretti. Granata ancora in settima piazza ed a caccia del miglior posizionamento possibile in griglia spareggi. Con la giusta fiducia nei propri mezzi e la voglia di vincere ogni battaglia potrà essere lecito continuare realisticamente a sognare.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: