Nuovo anno, nuova Salernitana: ritorno alla vittoria a Pescara

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Torna corsara dopo ben 112 giorni la Salernitana allo stadio “Adriatico”. Con una doppietta di Djuric ed una prestazione convincente ed efficace, i granata superano il Pescara e si inseriscono in zona play-off.

15 anni dopo è una nuova Salernitana

Il protagonista fuori dal campo è mister Ventura, che, a sorpresa, stravolge il canovaccio tattico abituale, disponendo la Salernitana con lo schieramento 4-4-2.

Il nuovo anno ed il girone di ritorno non potevano iniziare meglio per il Cavalluccio. Le prestazioni dei singoli, infatti, al di sopra della sufficienza, addirittura sontuose quelle di Djuric, Akpa Akpro, Maistro e Lombardi.

Il peso delle assenze

Le assenze di Kiyine, Di Tacchio e Karo hanno pesato probabilmente più per le scelte in merito allo spartito tattico del tecnico che per effettive carenze di rendimento del gruppo in campo.

Loro non mancano

Nota di merito, non ultima, ai 750 supporter granata che hanno seguito la compagine granata in trasferta, sfidando il maltempo e lo scetticismo. Questa vittoria è dedicata a loro, che macinano chilometri al di là dei risultati sportivi.
La parola ora passa alla società, che sta giocando parallelamente la partita in sede di mercato di rafforzamento. L’allenatore è una garanzia e la base tecnica non è da buttare: con qualche intervento mirato la squadra può innalzare significativamente il proprio tasso tecnico e incamerare ulteriore autostima.

SalernoSport24