Amichevole al PalaZauli per la OMEPS BricUp Battipaglia

pb63-campobasso

PalaZauli | ph: web

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Prima amichevole stagionale per la OMEPS BricUp Battipaglia che oggi pomeriggio, al PalaZauli, si misurerà con la neopromossa La Molisana Magnolia Campobasso.

Oggi amichevole per la OMEPS BricUp Battipaglia

Un buon test per la PB63 e la squadra molisana in vista del campionato. Il coach delle biancoarancio, Giuseppe Piazza, presenta così il match con le molisane:

«Al termine della seconda settimana di allenamenti c’è sicuramente molta voglia di giocare, anche se non si tratterà di una competizione ufficiale. Personalmente sono curioso di vedere come le ragazze risponderanno a questo impegno. Capiremo meglio la direzione che sta prendendo il nostro processo di formazione del gruppo».

Gli aspetti tecnici da valutare:

«Mi aspetto tanta voglia di fare, tanta energia, che a volte potrebbe trasformarsi in frenesia e sarebbe normale in questo momento. Tatticamente abbiamo fatto poco, ma chiederò alle ragazze di mettere in campo un certo tipo di atteggiamento che non dovrà mai mancare. Voglia di aiutarsi, collaborare e comunicare in difesa, disponibilità a giocare assieme passandosi la palla in attacco».

Non ci sono punti in palio, però…:

«Non amo la definizione ‘partita amichevole’ perché la competizione ci dev’essere anche in allenamento e certamente vincere aiuta a vincere, anche quando non ci sono i due punti in palio».

Cosa temere della squadra avversaria:

«L’avversario di oggi, Campobasso, è una squadra di valore assoluto, costruita intelligentemente e che potrà recitare un ruolo di primo piano nel prossimo campionato».

Qual è il grado di preparazione della OMEPS:

«Dopo 15 giorni di attività le nostre giocatrici non sono pronte a sostenere lunghi periodi consecutivamente in campo, ci saranno quindi ampie rotazioni e distribuzione dei minutaggi tra molte ragazze: mi piacerebbe che questo non andasse a discapito dell’intensità».

Prima uscita stagionale – e di spessore – per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia che, domani pomeriggio, allo Zauli,…

Pubblicato da Polisportiva Battipagliese su Venerdì 11 settembre 2020

Il nuovo assistente di Piazza

Nel frattempo arriva un nome nuovo nello staff tecnico del coach. Si tratta di Roberto Paciucci. Il nuovo assistente affiancherà Piazza come coach in seconda nel campionato di A1 femminile. Il tecnico romano ha già una lunga carriera iniziata già nel ’77 con la Pallacanestro Marino. Al termine dell’ultimo campionato la FIP ha riconosciuto a Pancio, come è soprannominato, la “Qualifica di Allenatore Benemerito”.

Un nuovo graditissimo ingresso nella famiglia della PB63. 🎉🏀🔝Sarà Roberto Paciucci ad affiancare Giuseppe Piazza, con…

Pubblicato da Polisportiva Battipagliese su Sabato 12 settembre 2020

Le dichiarazioni

Le prime parole con il club biancoarancio per coach Paciucci:

Cosa ti ha convinto ad accettare la proposta della PB63?

«Sicuramente, la voglia di allenare una squadra di A1 e la possibilità di farlo in una società che sa programmare bene. E poi anche l’opportunità, finalmente, di collaborare con il presidente Rossini».

Che coach è Roberto Paciucci? Quali caratteristiche deve avere una squadra allenata da te?

«Sono un allenatore che ha sempre puntato a lavorare con i giovani ai quali provo a trasmettere anche valori morali quali, ad esempio, il rispetto e l’attaccamento alla maglia. In allenamento pretendo molto e ritengo giusto che giocatori e giocatrici pretendano tanto da me! Mi piace, inoltre, svolgere tanto lavoro sui fondamentali».

Quali sono le prime impressioni che hai avuto su giocatrici e staff della PB63?

«L’impressione è quella di arrivare in una grande famiglia: coach Piazza mi ha  messo a mio agio. Penso sia una persona che sa trasmettere serenità e fiducia oltre a essere un ‘Maestro di Basket’. E che dire di Federica (Di Pace, ndr)? Lei è un vulcano ed ha passione e competenza: sono certo che diventerà un bravissimo coach! Per quanto riguarda le giocatrici, ho avuta un’ottima impressione sia della squadra che disputerà l’A1 che dell’Under-18 con ragazze disponibilissime al lavoro, segno che Federica ha lavorato bene con loro».

Infine i ringraziamenti:

«Vorrei ringraziare l’Infernetto Bears e il Frassati Ciampino nelle persone dei presidenti e dei dirigenti per avermi dato la possibilità di cavalcare questa stupende esperienza! Tutto ciò che di buono riuscirò a fare ed ottenere lo dedicherò a loro e a tutti i ragazzi che ho allenato!».


Potrebbe interessarti anche:

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *