Notte da incubo a Ferrara: la Salernitana perde l’imbattibilità con la SPAL

SPAL Salernitana

fonte: Rai Sport

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Brutta sconfitta per la Salernitana allo stadio Mazza di Ferrara nell’anticipo della settimana giornata di serie B.
Padroni di casa aggressivi e volitivi fin dal primo minuto: inizio traumatico per i granata che, con un approccio disattento, lasciano strada agli avversari, ricchi di qualità e soluzioni tecniche.
Evidente la differenza di valore delle due squadre, mai realmente in partita gli ospiti contro una delle favorite alla promozione, ad di là delle differenze in termini di grinta, e compattezza
Gara ben preparata e ben disputata dagli uomini di Marino, che hanno messo in luce tutti i difetti di una Salernitana con meno frecce nell’arco ed in giornata non positiva.
La timida reazione della ripresa non è bastata a riaprire il match, durante il quale la compagine allenata da Castori sostanzialmente non è pervenuta, almeno non per come ci si attendeva.
La squadra è apparsa troppo passiva, rinunciataria, al di là della differenza di valori con la formazione estense.
Castori ha cambiato anche l’atteggiamento tartufo in vista, passando dal 4-4-2 iniziale al 3-5-2 ed al 3-4-3 nel finale. Tuttavia, la Salernitana non è riuscita mai a trovare le misure per contenere gli avversari. Le assenze contemporanee di Gondo, Anderson e Lombardi non hanno concesso al tecnico tante soluzioni alternative in attacco per poter rivoluzionare assetto ed atteggiamento in campo.
La partita non disputata contro la Reggiana sembra aver fatto perdere la continuità dimostrata nelle prime giornate.
Onesto il trainer di Tolentino a riconoscere a fine gara la prestazione totalmente insufficiente dei suoi, frutto di tanti errori commessi in tutti i reparti e i limiti della squadra, quantomeno in una serata. La sosta in arrivò aiuterà a recuperare idee e forze, oltre che gli infortunati.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://api.clevernt.com/bdf59588-0e48-11eb-902d-cabfa2a5a2de/