Nocerina: consegnato un respiratore all’ospedale “Umberto I”

nocerina
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Con il campionato di Serie D fermo per l’allarme COVID-19 sono tante le donazioni effettuate per gli ospedali italiani. I calciatori e lo staff della Nocerina, congiunti alla tifoseria e alla Protezione Civile, hanno fatto una donazione all’ospedale “Umberto I”.

Nocerina: i molossi aiutano l’ospedale cittadino

Nocera Inferiore si era organizzata, nelle settimane scorse, una raccolta fondi in favore di un presidio ospedaliero. La bella manifestazione di solidarietà era partita dai tifosi della Nocerina, appoggiati  dalla società. Al termine della bella iniziativa quindi lo straordinario regalo donato all’ospedale “Umberto I”. Con i 14 mila euro, infatti, hanno consegnato al reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Nocera Inferiore, un respiratore,  arrivato dalla Germania, uno dei pochi presenti sul territorio.

La soddisfazione del medico Barbarulo

Grossa la soddisfazione, ovviamente,  del dottor Attilio Barbarulo, medico del TIN (Terapia Intensiva Neonatale) e tifoso rossonero.

«Grazie a tutti voi che avete donato, ed in particolare l’associazione no-profit “Il Parco della Amicizia-La Terapia Intensiva Neonatale” dell’ospedale di Nocera, è infinitamente grata agli Ultras Nuvkrinum Curva Sud indispensabili ed irriducibili per questa indimenticabile donazione».

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://api.clevernt.com/bdf59588-0e48-11eb-902d-cabfa2a5a2de/