Nocera Inferiore: storia e curiosità degli impianti nocerini

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Storia e curiosità del San Francesco e del PalaCoscioni impianti sportivi della città di Nocera Inferiore.

Nocera Inferiore: stadio San Francesco d’Assisi, la casa della Nocerina

La Nocerina ha chiuso il suo campionato di Serie D in anticipo a causa del COVID-19. Per il prossimo campionato di quarta serie i molossi sperano di avere l’apporto della propria tifoseria. Pertanto, si spera che queste restrizioni decadino.

I molossi all’inizio della loro storia hanno calcato il terreno di gioco realizzato nell’area del Campo o della Piazza D’Armi ( adiacente al Palazzo Tofano).

Lo stadio San Francesco d’Assisi è stato inaugurato nell’anno 1973. La prima pietra è posata nel 1970. Per quell’occasione il Cagliari campione d’Italia disputò un amichevole con i molossi.

È lo stadio più grande dell’Agro Nocerino- Sarnese.

Lo stadio è intitolato a San Francesco d’Assisi per via della vicinanza che ha con la chiesa San Francesco al Campo.

Con la promozione in Serie B della Nocerina del 1978, lo stadio è omologato per 15.000 posti a sedere.

Nel frattempo tra il 1991 e il 1995 insieme alla Nocerina anche la Libertas Alfaterna disputa le sue gare al San Francesco d’Assisi.

Nel 2011, in occasione della nuova promozione della squadra in Serie B, lo stadio è stato soggetto ad interventi di restyling. I lavori a cui il San Francesco è soggetto sono:

  • installazione dei tornelli agli ingressi dei settori;
  •  inaugurata la curva nord;
  • effettuato il rifacimento del manto erboso;
  • ampliata la tribuna stampa;
  • effettuate modifiche nella zona antistante la tribuna per ampliare gli spogliatoi riservati agli atleti e ai direttori di gara;
  • ristrutturata la sala interviste;
  • creata la sala antidoping;
  • modificata la palestra;

Nel 2019, dopo alcuni lavori di adeguamento, lo stadio ha ospitato alcune partite dei tornei di calcio maschile e femminile della XXX Universiade.

Curiosità

  • Il 29 maggio 1947, il Piazza d’Armi ha ospitato una partita del derby dello Stretto. Messina Reggina vi giocarono lo spareggio per l’ammissione al girone finale della Serie C 1946-1947;
  • Il 12 novembre 1990 lo stadio ha ospitato la visita di Papa Giovanni Paolo II;
  • Lo stadio è realizzato in località Grotti che deriva il nome alla presenza, nel sottosuolo, dell’anfiteatro dell’antica Nuceria (le cui cavee in passato sono state interpretate come cavità sotterranee naturali);

PalaCoscioni

Il PalaCoscioni è un impianto della città di Nocera Inferiore dedicato a Giuseppe Coscioni.

Il suo primo progetto risale all’anno 1982 ma per svariati motivi è rimasto tutto fermo.

Nell’anno 2008 sono ripresi i lavori per la costruzione dell’impianto. La struttura è stata inaugurata nel 2014 e ha una capienza di 1200 posti. Da maggio 2019, dopo i lavori di ristrutturazione legati ai giochi della XXX Universiade, la sua capienza è aumentata di 300 posti e sono migliorate le strutture di ospitalità per permettere la disputa di alcune gare di pallavolo relative alla manifestazione.

Eventi avvenuti al PalaCoscioni

  • 2019 – Gare di pallavolo maschile e femminile della XXX Universiade;
  • 2017 – Campionato nazionale di Calcio Balilla;
  • 2017 – Campionato nazionale di tennistavolo CSI;
  • 2016 – Concerto di Renzo Arbore;
  • 2015 – Concerto di Massimo Ranieri;

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: