Polisportiva Guiscards Salerno, il messaggio del presidente D’Andrea e del coach Tescione

polisportiva-guiscards-salerno
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

La stagione sportiva 2019-2020 va in archivio anticipatamente e finché è durato, è stata una grane annata per la Polisportiva Guiscards Salerno. Il pensiero del presidente Pino D’Andrea, di coach del team volley Francesco Tescione e del capitano Laura D’Auria.

Guiscards, che campionato per le foxes

Un percorso ricco di soddisfazioni con tante prestazioni positive e successi che hanno regalato grandi emozioni alla società e tutti gli appassionati del mondo Guiscards. Le dichiarazioni del presidente Pino D’Andrea:

«Purtroppo, ce l’aspettavamo, ma era evidente che la pallavolo non poteva far altro che fermarsi dimostrando grande senso di responsabilità. Sono sincero, il vero rammarico non è tanto quello di non disputare i play-off di serie C. Bensì quello di aver dovuto interrompere un percorso caratterizzato da momenti intensi ed emozionanti, vissuti con un gruppo di atlete eccezionali e con il supporto di uno staff tecnico e dirigenziale a cui sono particolarmente legato. Da quando siamo stati costretti a stare a casa, abbiamo continuato a sentirci, abbiamo continuato a sperare in una difficile ripresa, ma ora dobbiamo prendere atto di questa saggia decisione».

Ora l’obiettivo è ripartire

Una Salerno Guiscards pronta già a ripartire in vista della prossima stagione:

«Non ci abbatteremo, al contrario, conserveremo tutte le nostre energie per ripartire più forti e più determinati di prima. L’entusiasmo e la voglia di divertirsi saranno gli ingredienti principali che caratterizzeranno la nostra prossima stagione. Stesso ragionamento varrà per la nostra squadra maschile e femminile di sitting volley e per tutte le nostre piccole atlete del vivaio».

La cantera 

A proposito di settore giovanile, la FIPAV ha stabilito che, per permettere agli atleti potenzialmente coinvolti quest’anno di proseguire l’attività giovanile, la prossima stagione si svolgeranno con categorie di annate dispari: Under-13, Under-15, Under-17, Under-19. Il coach Francesco Tescione:

«Lo stop ai campionati è sicuramente una decisione giusta in questo momento la cosa più importante è la salute e lo sport viene dopo. Avevamo già da giorni la sensazione che la stagione fosse ormai chiusa, ora è arrivata anche l’ufficializzazione da parte della federazione. Adesso continuiamo a restare tutti a casa che ci sarà tempo per tornare a giocare e a sognare con la pallavolo».

Le foxes del volley fermate sul più bello

Un pizzico di rammarico per Laura D’Auria per una stagione interrotta a metà:

«Ci abbiamo sperato fino alla fine ma purtroppo siamo costrette a non poter tornare più sul nostro amato campo. Proviamo una grande tristezza. Eravamo ad un punto della stagione cruciale, avevamo tutte le carte per fare grandi cose. Purtroppo, è andata così, ci resta la soddisfazione di aver raggiunto il terzo posto con la consapevolezza che sicuramente saremmo potute arrivare ancora più in alto. Ora concentriamoci su questa emergenza sperando di ritrovare presto la normalità. Colgo l’occasione per ringraziare la società e le mie compagne. Anche se breve, è stata una bella avventura».

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: