Max Pezzali omaggia la Salernitana dal suo profilo Instagram

La dura legge del gol
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Omaggio di Max Pezzali nei confronti della Salernitana. Il noto cantante italiano, qualche ora fa, ha postato una foto della Curva Sud sul suo profilo Instagram ritraente una frase di una sua celeberrima canzone.

“La dura legge del gol” dell’Arechi ricordata da Max Pezzali

Nonostante il momento attuale non sia propriamente dei migliori, la Curva Sud Siberiano continua a far parlare di sé in tutta Italia. Questa volta, il riconoscimento giunge direttamente da uno dei cantanti più famosi e apprezzati del panorama italiano come Max Pezzali. Il noto artista, infatti, poche ore fa, ha postato sul suo profilo Instagram la foto della magica coreografia de “La dura legge del gol”, esposta in occasione di SalernitanaGenoa del 7 dicembre ’97.

max pezzali striscione

Ben 23 anni fa, la bellissima e vincente Salernitana di Delio Rossi affrontava all’Arechi il Genoa, autorevole candidata al salto di categoria, dinanzi ad oltre 20mila spettatori. La squadra rossoblù, infatti, annoverava tra le sue fila calciatori del calibro di Kallon, Pizzi, Nicola e Federico Giampaolo che, un anno più tardi, sarebbe passato proprio alla corte del Profeta.

Le emozioni della gara

L’ingresso in campo delle due squadre fu accompagnato dalla meravigliosa coreografia della Curva Sud. I supporter granata, sulle note della famosa canzone degli 883, proposero l’immagine della copertina dell’album intitolato “La dura legge del gol”. Immagine alla quale fu aggiunta un’altra scritta, forse la più suggestiva, che recitava la frase “Lo squadrone siamo noi”. 

Per la cronaca, la gara terminò col risultato di 2-1, con le reti di Marco Di Vaio, Carlo Ricchetti e l’autorete di Breda. Gara che, tra l’altro, si giocò una settimana prima dello storico match di Venezia. Un match, ben stampato nei cuori e nelle menti dei supporter granata, che sancì la fuga degli uomini di Rossi verso la massima serie.

Chissà che Max Pezzali non possa portare bene ai granata…. proprio come 23 anni fa.

SalernoSport24