“La Storia dello Sport a Salerno”: l’antico Club Tennis a Fratte

club-tennis-salerno

foto di Nicola Vernieri, Massimiliano Cammarota e Massimo Matteo La Rocca

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Continua la nostra rubrica dedicata a La Storia dello Sport a Salerno, grazie al prezioso ausilio dell’esperto di storia salernitana, Nicola Vernieri. Questa tappa della rubrica ci porta a Fratte. Al Club Tennis della Manchester delle due Sicilie agli inizi del Novecento.

La Storia dello Sport, il Club Tennis di Fratte

Il Club Tennis Salerno dove si trovava?  Il Club Tennis di Salerno rappresenta in pieno i segni lasciati dai nostri amici “salernosvizzeri” o “svizzeritani” che dir si voglia, ossia degli imprenditori svizzeri dell’industria tessile che si erano dislocati a Salerno con le loro aziende ed avevano creato un circuito tutto loro, nel quale i cittadini locali non erano fatti entrare, ma al massimo potevano sbirciare da fuori.

Ma dov’era esattamente il Club Tennis? Innanzitutto bisogna andare a “‘u Ponte ‘a Fratte ‘e Salierne”, una zona della città di Salerno che serba ancora tante sorprese, la quale meriterebbe più attenzione e rispetto, da parte di studiosi, istituzioni e cittadini, non fosse, peraltro, perché rappresenta la memoria, gloriosa e centenaria, di quella che fu la Salerno industriale nei tempi andati, una delle città industriali più dinamiche ed importanti d’Italia. All’altezza della Palazzo degli Uffici delle vecchie Cotoniere, che sarebbe stato destinato a Museo ma ancora non aperto, dentro il Centro Commerciale “Le Cotoniere”, sulla strada Traversa dei Greci ecco cosa rimane della civettuola struttura del Club, molto poco, abbattuta per far posto a cooperative edilizie, un altro pezzo distrutto senza rispetto della Salerno che fu, una città che prima di tante in Italia possedeva un Club Tennistico.



Nicola Vernieri

Potrebbero interessarti anche:

SalernoSport24
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: