Intervista al salernitano campione del Mondo, Vincenzo Dolce: “Passerà questo periodo”

vincenzo-dolce
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Abbiamo intervistato il salernitano Vincenzo Dolce, 24enne pallanuotista, campione del Mondo con la Nazionale Italiana nel 2019. L’atleta, in forza alla Sport Management di Busto Arsizio, ci ha parlato di Olimpiadi, allenamenti e Salernitana.

Vincenzo Dolce: “Vinceremo anche questa partita”

Con il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021 molti atleti italiani, già qualificati o in corsa, hanno visto stravolti i loro piani. Vincenzo Dolce, protagonista nel campionato del Mondo di pallanuoto di Gwangju 2019, avrebbe sicuramente detto la sua anche nella rassegna olimpica. Il giovane atleta salernitano, che gioca per la Sport Management di Busto Arsizio. Ci ha parlato della sua nuova quotidianità lontano dalla piscina ma non solo.


Olimpiadi rinviate, giusta decisione?

«Unica decisione plausibile, purtroppo non ci sono le condizioni necessarie per far arrivare gli atleti pronti al 100%. Sarei stato poco propenso anche al disputare i Giochi a porte chiuse, lo sport nasce per unire. Il CIO ha preso la decisione giusta, adesso l’importante è debellare questa pandemia, poi noi ci impegneremo per farci trovare ancora più in forma nel 2021».

Molti sportivi si stanno allenando tra le mura domestiche, ma come fa un pallanuotista a rimanere in forma?

«Purtroppo la maggior parte del nostro allenamento si svolge sempre in acqua, però ci stiamo tenendo in forma. Il CT Campagna, inoltre, ha fornito ad ognuno di noi un programma con esercizi muscolari da poter svolgere anche in casa. Però non è il massimo per noi. Sia io che i miei compagni ci auguriamo di poter tornare il prima possibile in piscina, anche per concludere il campionato di Serie A1».

Come trascorri le tue giornate, allenamenti a parte, a Busto Arsizio?

«Fortunatamente, nonostante siamo in piena zona rossa, non ci sono molti casi a Busto Arsizio, io scendo solo per fare la spesa e poi resto in casa. I cittadini si sono dimostrati molto coscienziosi e stanno rispettando la quarantena. Non hanno preso alla leggera questa pandemia e solo così potremmo sconfiggerla».

Segui la Salernitana?

«Sì, l’ho sempre seguita e la seguo ancora. Mio nonno, quand’ero piccolo, mi portava in tribuna ad assistere alle gare dei granata ed ancora oggi rivivo quelle sensazioni con molto piacere. Di recente, invece, sono stato con i miei amici in Curva Sud. Non vedo l’ora che si torni sul campo e che l’Arechi torni a riempirsi, sarebbe stupendo disputare i playoff con lo stadio tutto esaurito».


Il videosaluto di Vincenzo Dolce a tutti i lettori di SalernoSport24

https://www.youtube.com/watch?v=nmwaM8gdM7Y


 

SalernoSport24