Indomita-Ottaviano 3-0: tabellino e interviste a coach Vitale, al dirigente Plaitano e all’atleta Memoli

Indomita
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Terzo successo in tre giornate di campionato per l’Indomita Salerno. Contro Ottaviano termina 3-0 alla palestra Senatore. Coach Pasquale Vitale schiera il seguente sestetto: Morriello in cabina di regia, Manzo opposto, Scariati funge da libero mentre la batteria di centrali è formata dal duo Catone e Magazzeno. Di banda De Palma (topscorer con 10 punti) e Lopardo. Assenti Guardabascio e Colella, nel corso della partita si sono disimpegnati tutti ad eccezione dei centrali Citro e Pecoraro.

Indomita-Ottaviano 3-0: tabellino e interviste a coach Vitale, al dirigente Plaitano e all’atleta Memoli

L’Indomita parte bene e vola sul 9-4, Ottaviano rimonta e si riavvicina sul 12-11 grazie a due ace di Ammirati. Nuovo strappo dei padroni di casa (20-16) che gestiscono, non senza qualche affanno, fino al 25-23 finale.

Nel secondo set l’Indomita è perfetta e gioca una grande pallavolo amministrando in scioltezza il parziale che si conclude con soli tredici punti a favore di Ottaviano. Sugli scudi De Palma, autore di alcuni punti pregevoli.

Nel terzo set coach Vitale inserisce Cantarella, Memoli, Del Gaizo e Zaccaria. L’Indomita mostra i muscoli e chiude la contesa con il definitivo 25-19 gestendo il largo vantaggio accumulatosi nella parte centrale del parziale.  Ora una nuova trasferta. I biancoblu alla quarta giornata verranno ospitati da Volley Meta: appuntamento sabato prossimo alle ore 19.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Pasquale Vitale, coach della formazione biancoblu: “Le incertezze fanno parte dei match. Ogni tanto però soffriamo di questi piccoli black-out. A volte si riescono a recuperare break, altre volte no. Mi sono fatto spesso sentire durante i tempi. Hanno giocato tutti in questa gara, perché tutti i ragazzi meritano di scendere in campo. Ringrazio la società per la squadra allestita, un roster di grande livello. Mi auguro di vedere quello che esprimono in allenamento presto anche in campo. Come livello di gioco l’Indomita che voglio è quella del secondo set. Per questo mi sono spesso arrabbiato nel primo e in alcune parti del terzo parziale. Sui fondamentali ho visto buone cose nei vari frangenti del match, siamo un po’ altalenanti. Mi auspico di raggiungere un livello costante in tutti i fondamentali. Trasferta contro Meta? L’Indomita deve essere Indomita sia tra le mure amiche ma soprattutto in trasferta. Noi abbiamo delle qualità e siamo costretti ad esprimerle se vogliamo fare il salto di categoria al quale puntiamo”.

Giorgio Memoli, autore di uno splendido terzo set commenta la gara: “Siamo stati davvero bravi. Il coach ha dato la possibilità a tutti di potersi esprimere e ognuno di noi ha dato il proprio contributo alla vittoria. Abbiamo giocato una grande pallavolo, ci siamo preparati bene durante la settimana e il risultato sul campo è stato importante. Buona prestazione personale? Il successo – garantisce Memoli – è sempre ottenuto grazie all’unità di squadra, i miei compagni mi hanno permesso nella condizione di esprimermi. Quando la squadra gira, i risultati si vedono. Quando riusciamo ad allenarci con grande intensità durante la settimana, emergono i nostri valori, prendiamo un vantaggio considerevole sull’avversario e tutti possono entrare in campo dando il proprio contributo. In questo modo ci divertiamo e facciamo divertire il pubblico. Ci auguriamo di continuare così e di cavalcare quest’onda. Nonostante il tanto turnover cercheremo di battere ogni avversario e mi auguro che la Senatore possa darci sempre una mano nel sostenerci in ogni gara. Prossimo avversario? Si ritorna in trasferta, è sempre difficile ottenere risultati positivi quando si è fuori casa ma dobbiamo riuscirci. A Sorrento si andrà con la giusta mentalità, quella di conquistare punti importanti per il nostro obiettivo”

Candeloro Plaitano, dirigente della formazione maschile aggiunge: “Un buon inizio per l’Indomita. I ragazzi si sono allenati anche durante le feste e hanno mostrato grande mentalità. Anche contro una formazione giovane non hanno mai avuto eccessivi cali, mostrando continuità di prestazione e ottenendo una vittoria che all’esterno può sembrare facile, ma non lo è. Prossimo impegno? Fuori casa non è mai facile – il pensiero del dirigente Plaitano – le situazioni cambiano: bisogna adattarsi all’ambiente avversario, al tifo dei padroni di casa. L’Indomita, però, quest’anno può fare bene su ogni campo”

Indomita-Ottaviano 3-0: tabellino e interviste a coach Vitale, al dirigente Plaitano e all’atleta Memoli

INDOMITA SALERNO – GIS OTTAVIANO 3-0

(25-23, 25-13, 25-19)

INDOMITA SALERNO: Morriello 1, Cantarella 1, Zaccaria 7, Manzo 8, Catone 6, Magazzeno 7, Pecoraro, Citro, Lopardo 5, De Palma 10, Memoli 9, Scariati (L1), Del Gaizo (L2). Coach: Pasquale Vitale – Marco Mari

GIS OTTAVIANO: Amato, Ambrosio, Ammirati, Bianco, Carbone (L), Casillo, Castaldo, Diaferia, Iervolino, Piacente, Visone. Coach: Mario Ammirati

Primo arbitro: Germano Vicinanza
Secondo arbitro: Rolando De Lucia

SalernoSport24