I Canottieri Irno e la Lega Navale danno battaglia con il Team Salerno

cmpionati-italiani-vela
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Terminati i Campionati Giovanili Italiani di Vela. Il Circolo Canottieri Irno e la Lega Navale pronti ad alzare l’asticella per organizzare altri appuntamenti dopo gli sforzi di questi mesi.

Il grande assente ai Campionati Giovanili Italiani di Vela

Unico grande assente all’appuntamento settembrino è stato il vento. In realtà  una cosa non da poco, vista la disciplina sportiva di cui si parla. Parliamo dei Campionati Giovani Italiani di Vela, naturalmente. Fortunatamente gli atleti sono riusciti a concludere tutte le prove in programma.

Ma andiamo con ordine: la quattro giorni velistica che si è svolta nelle nostre acque da giovedì 10 a domenica 13, ha visto impegnati  220 atleti tra Under-16 e Under-19. Le due strutture salernitane, il Circolo Canottieri Irno e la sezione salernitana della Lega Navale Italiana hanno unito le forze nell’organizzazione; una gran prova di forte spirito associativo ed organizzativo.

Un applauso va anche ai tanti volontari che non si sono risparmiati per la buona riuscita della manifestazione della Federazione Italiana Vela.

Le classifiche ed il Team Salerno

Le prove, valide per i campionati italiani, hanno visto vincitori:

Niccolò Nordera, in forza al Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli, che ha vinto il titolo italiano nella Classe Laser Radial Under-19 maschile. Nordera, che sabato scorso ha compiuto 18 anni, è già campione del Mondo di Vela Laser 4.7, titolo conquistato lo scorso anno in Canada. A pari punti con lui si è classificato Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia.

A vincere, invece, il titolo italiano nella Classe Laser 4.7 Under-16 maschile è stato il campione d’Europa Domenico Lamante, tesserato per la Lega Navale di Pescara. Nella Classe Laser 4.7 Under 16 femminile ha trionfato Emma Mattivi di Riva Del Garda, mentre nella classifica Laser Radial Under-19 si è imposta Giorgia Cingolani del Circolo Vela Torbole.

Per quanto riguarda i piazzamenti del team salernitano, il giovane e talentuoso Vito Mea, tesserato per la Lega Navale Italiana sezione di Salerno, che quest’anno frequenterà il primo anno del Liceo scientifico “da Procida”, è tra i primi undici atleti d’Italia della classe Laser 4.7 Under-16 maschile; nella classe Laser Radial, 37esima posizione nella classifica assoluta per Alessandro Mare e 51esima per Massimiliano Cinquanta, entrambi formalmente tesserato per il Circolo Canottieri Irno.

Campionato Italiano Giovanile Laser 4.7 e Laser Radial – Day 4

Campionato Italiano Giovanile Laser 4.7 e Laser Radial – Day 4 #kinderjoyofmoving #velagiovanile #federvela Kinder Joy of moving

Pubblicato da FIV – Federazione Italiana Vela su Domenica 13 settembre 2020

Le dichiarazioni

Ha assicurato l’ingegnere Fabrizio Marotta, presidente della Lega Navale:

«Questo evento può considerarsi un punto di partenza. Sicuramente ne organizzeremo altri, anche di maggiore spessore, in un prossimo futuro».

Grande soddisfazione per la quattro giorni salernitana è stata espressa del dottor Giovanni Ricco, presidente del Circolo Canottieri Irno:

«Ha vinto lo sport! La riuscita di questa manifestazione così importante è il giusto riconoscimento al sacrificio fatto dai nostri atleti e anche dai nostri soci».


Potrebbe interessarti anche:

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *