La Givova Scafati Basket in amichevole a Roma contro l’Eurobasket

scafati-basket-amichevole

Tommaso Marino | ph: Givova Scafati Basket 1969

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Terza amichevole consecutiva per la Givova Scafati Basket, dopo quella con il Geko Sant’Antimo, squadra che milita nella serie B. Seconda a Roma, nel cammino verso l’inizio del torneo.

L’amichevole a Roma di Scafati Basket

La Givova Scafati Basket rende noto che disputerà, nel pomeriggio di oggi,  uno scrimmage a porte chiuse contro Atlante Eurobasket Roma. A distanza di sette giorni dalla precedente amichevole giocata in terra laziale, la compagine gialloblù ritorna nella Capitale, per affrontare stavolta un’avversaria della stessa categoria.

Rossato e compagni dovranno vedersela con una squadra che militerà nello stesso girone (rosso) del campionato di serie A2. Si tratterà quindi di un test sicuramente più probante ai fini del percorso che conduce alla prima gara ufficiale in SuperCoppa del Centenario, ad ottobre,  e soprattutto, all’esordio ufficiale in campionato, a metà novembre.

Le dichiarazioni del club

L’assitant coach Umberto di Martino scende negli aspetti prettamente tecnici:

«Le amichevoli di questa prima parte di stagione agonistica ci servono per riprendere fiducia e mentalità, dopo la lunga pausa causata dal COVID-19. Abbiamo necessità di prendere confidenza con i nuovi giochi e meccanismi di attacco e difesa, oltre a raggiungere quanto prima una buona intesa con i nuovi compagni di squadra».

Poi aggiunge:

«Dobbiamo prestare massima attenzione all’aspetto fisico, ma anche osservare il recepimento di quegli automatismi su cui stiamo lavorando in allenamento. Ora affrontiamo una squadra di categoria, contro la quale speriamo di migliorare la fluidità offensiva, limitando al minimo le palle perse».

Il playmaker Tommaso Marino, invece, dice:

«Contro l’Eurobasket compiamo un altro passo avanti verso la conoscenza reciproca. Siamo una buona squadra, dotata di due americani forti, che però ha bisogno di lavorare tanto per trovarci ciascuno in una situazione di comfort. Mi manca tanto l’affetto dei tifosi, manca a tutta la squadra, ma ora dobbiamo rispettare le regole più possibile, sperando di poter contare sulla presenza del nostro pubblico quanto prima possibile».

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *