Feldi Eboli, amichevole rinviata. Nel frattempo la Nazionale ha un nuovo CT

PalaSele-feldi-eboli-amichevole

fonte: web

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Rinviata a causa di problemi tecnici l’amichevole prevista oggi tra la Feldi Eboli e l’AP Calcio a 5. Alla scoperta del nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di futsal.

Rinviata l’amichevole della Feldi Eboli

È stata rinviata a data da destinarsi a causa di problemi tecnici l’amichevole in cui le foxes avrebbero ospitato l’AP Calcio a 5, oggi 16 settembre, al PalaSele. Dal profilo ufficiale della squadra ebolitana si evince che le complicazioni sono dovute all’impianto di illuminazione del palazzetto, il quale sarà ripristinato.

A poco meno di un mese dai nastri di partenza della stagione, resta l’attesa per la prima apparizione ufficiale dei rossoblù. Forte il rammarico dei tifosi che avrebbero potuto assistere all’amichevole, come comunicato dalla società, con obbligo di mascherina.

⏩ AMICHEVOLE RINVIATA🆚 AP Calcio a 5🧑🏻‍🚒 intervento al PalaSele 💡 Ripristino illuminazione

Pubblicato da FELDI EBOLI C5 su Martedì 15 settembre 2020

Il nuovo CT della Nazionale azzurra

La Feldi sui propri profili social dà il benvenuto al nuovo allenatore della Nazionale Massimiliano Bellarte. Il pugliese classe 1977, succede ad Alessio Musti, dopo un’esperienza ventennale da tecnico sulle panchine di Ruvo, Modugno, Acqua&Sapone (con cui nel 2014 ha vinto Coppa Italia e Supercoppa) e Real Rieti. Fuori dalla nostra penisola ha vinto tutto nel campionato belga con l’Halle-Gooik, inoltre ha trionfato due stagioni fa nel futsal femminile con il Sanilis.

🇮🇹 Nazionale Italiana Futsal🆕 Nuova guida tecnica💙 Antica passione azzurra👏🏼 Auguri Massimiliano Bellarte

Pubblicato da FELDI EBOLI C5 su Martedì 15 settembre 2020

Le prime dichiarazioni di Bellarte

Il neo CT della Nazionale ha dichiarato:

«Ricoprire questo ruolo è un grande onore e una grande responsabilità, nella speranza che la Nazionale possa fare da traino a tutto il movimento. È bello rappresentare la categoria dei tecnici italiani, una categoria top a livello mondiale. Mi vanto di essere partito dal basso e di aver allenato a tutti i livelli, cercando di dare a me stesso una formazione multidisciplinare».

Il ‘filosofo’ e la sua metafora sulla ripartenza degli azzurri

Non a caso denominato il ‘filosofo’ per le sue dichiarazioni mai banali, sull’eliminazione dai mondiali di Lituania 2020 si è espresso così:

«L’onda per innalzarsi deve avere un punto di rottura, un point break, e spero che questo sia l’inizio di qualcosa di importante. Ci aspetta un percorso difficile, ma è il momento del coraggio, di fare delle scelte, di avviare un processo per poi sbalordirsi per quello che può accadere».


Potrebbe interessarti anche:

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *