Ex Granata, Gattuso cuore d’oro: no al suo stipendio per pagare lo staff

Tosto-Gattuso
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Passato per Salerno nella storica Serie A del 1998-1999, l’ex granata Rino Gattuso si è reso protagonista dell’ennesimo gesto da campione. Per permettere alla società di pagare gli stipendi di alcuni membri dello staff, il tecnico ha rinunciato ad una parte del suo stipendio… e non è la prima volta.

Ex Granata: Gattuso mai banale

Gesto lodevole da parte di Gennaro Rino Gattuso. Il tecnico del Napoli, ex granata nella Serie A 1998-99, ha infatti rinunciato ad una parte del suo stipendio per permettere alla società di pagare alcuni membri dello staff. Magazzinieri, segretari e tanti altri lavoratori del club partenopeo, finiti in cassa integrazione, ringraziano il tecnico. Il gesto di Ringhio è stato lodato da tutti e ripetuto anche da parte del direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli.

Gesto sì lodevole, ma non nuovo, poiché il tecnico, nella sua breve carriera in panchina, ha dato più volte dimostrazione della sua grande umanità. Ai tempi dell’Ofi Creta, infatti, pagò di tasca sua i suoi giocatori per via delle scarse condizioni economiche del club; il tutto dopo essersi dimesso e, quindi, senza alcun legame, se non affettivo, verso gli atleti. Solidarietà verso il suo staff anche dopo il recente esonero dal Milan. Dopo l’allontanamento dai Rossoneri, infatti, Gattuso ha rifiutato le mensilità previste dal contratto, chiedendo alla società di pagare, solamente, i membri del suo staff tecnico. 

SalernoSport24
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: