Ex granata: Luca Orlando affida a Facebook un particolare momento amarcord

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Luca Orlando, ex granata nel periodo Lombardi, ha ricordato un suo particolare momento vissuto con la maglia della Salernitana. L’attuale attaccante del Savoia, infatti, 10 anni fa esatti segnò le sue prime due reti, tra i professionisti, con la maglia della Salernitana.

Ex granata, amarcord per Luca Orlando

Luca Orlando ha affidato ad un post sulla sua pagina Facebook un particolarissimo ricordo legato alla Salernitana. L’ex giocatore della Salernitana, intervistato di recente dalla nostra redazione, ha celebrato il decimo anniversario dei suoi primi gol con la maglia granata.

Il 24 aprile del 2010, in occasione di GallipoliSalernitana, l’attaccante granata fece il suo debutto da titolare in Serie B. Debutto, per di più, bagnato dal gol, anzi, da una doppietta. In quella partita, finita 3-2 in favore dei padroni di casa, l’attaccante salernitano riuscì a segnare i suoi primi 2 gol tra i professionisti, inutili ai fini del risultato ma importantissimi per l’allora diciannovenne Orlando.


Son trascorsi 10 anni da quel giorno(24 aprile 2010). Prima partita da titolare nella mia carriera e primi 2 gol. Ogni…

Pubblicato da Luca Orlando su Venerdì 24 aprile 2020


Reti memorabili per il giocatore che, purtroppo, non è riuscito a trovare più la maglia della squadra della sua città, se non da avversario. 

Recuperiamo anche un’estratto della sua recente intervista.


Qual è la tua opinione sul cammino della Salernitana fino allo stop e che ruolo potrebbe recitare nel caso in cui si dovesse riprendere?

La Salernitana sta disputando un ottimo campionato e qualora si dovesse riprendere a giocare sicuramente dirà la sua fino alla fine anche per una promozione diretta.

Raccontaci un pò i tuoi ricordi in maglia granata e da calciatore. Quali sono stati i momenti più belli?

Il ricordo più bello è, come giusto che sia, la doppietta in Serie B alla prima da titolare con la maglia della squadra della mia città, la Salernitana. La partita che ricordo con maggiore affetto e’ quando ho  incontrato la Salernitana da avversario con la Maglia del Messina, poco prima di Natale nella stagione 2014-15, squadra a cui poi, bloccando il Benevento, abbiamo regalato la promozione diretta con qualche giornata di anticipo. Il gol più bello n’ho segnato nel derby Reggina-Messina finito 0-1, dopo che avevo firmato 3 giorni prima. Segnare al Granillo in una partita per loro così sentita è’ stata una forte emozione e poi anche il goal era di pregevole fattura.


SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: