Eccellenza, Polisportiva Santa Maria: parola al patron Francesco Tavassi

Il numero uno dei cilentani ha chiosato sulla chiusura dei campionati dilettantistici. I cilentani sperano nella promozione in Serie D

SalernoSport24
eccellenza-polisportiva-santa-maria

margiotta landolfi

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle attività del calcio dilettantistico a parlare, in casa Polisportiva Santa Maria, è stato Francesco Tavassi. Il massimo dirigente dei giallorossi ha rilasciato qualche battuta, inerente allo stop della stagione, all’ufficio stampa dei cilentani. La squadra trainata dal tecnico Egidio Pirozzi, prima della sospensione delle attività, guidava dall’alto la classifica del gruppo B d’Eccellenza regionale. Questa la nota diffusa dal sodalizio che aspetta la possible promozione nel campionato di Serie D.

La nota della Polisportiva Santa Maria

Stop definitivo ai campionati dilettantistici di calcio a 11, di futsal e di calcio femminile, sia a livello nazionale che regionale. Lo ha sancito il Consiglio Federale che si è tenuto recentemente  a Roma. Sarà sempre lo stesso organismo, chiamato a riunirsi nelle prossime settimane, a stabilire i criteri relativi agli esiti delle competizioni. Al Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, che si terrà oggi, venerdì 22 maggio, spetterà invece il compito di formulare delle proposte al riguardo da presentare poi al Consiglio della FIGC.

Le parole del presidente Francesco Tavassi

“Si è chiusa ufficialmente, mercoledì pomeriggio, la nostra stagione agonistica. Era nell’aria una decisione simile in categorie dove, per più ragioni, risultava impossibile riuscire a terminare i campionati. Resta un po’ di rammarico per non aver potuto concludere sul campo una stagione così bella e ricca di emozioni, ma allo stesso tempo siamo consapevoli che questa fosse la decisione più saggia da prendere. Ci impegneremo a far ripartire quanto prima tutte le nostre attività per la prossima stagione rispettando sempre tutti i protocolli. Questi saranno stabiliti per fronteggiare l’emergenza coronavirus, dalla scuola calcio alla prima squadra, con l’auspicio di vedere quest’ultima ai nastri di partenza del massimo campionato dilettantistico. Sarebbe il giusto premio per quanto dimostrato fino alla sospensione dei campionati. Colgo l’occasione anche per salutare e abbracciare virtualmente tutti i nostri straordinari tifosi”.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: