Da Losanna a Caserta weekend di gare e soddisfazioni per il club scherma Nedo Nadi Salerno

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Non solo Fiordelisi per la Nedo Nadi

Inizia sabato mattina, al Golden Tulip Plaza di Caserta, la seconda prova Nazionale e trofeo Internazionale Under14 di spada per i piccoli atleti del sodalizio di piazza Casalbore. Le prime a salire in pedana sono le tredicenni Alessandra Calvanese, Maria Carla Siepe e Maria Iannuzzi. La pressione della competizione a livello internazionale si sente fin da subito con un inizio lento e faticoso nella fase a gironi. Sono quattro le vittorie, su sei assalti disputati, per Alessandra conquistando così un ottimo 32°posto nella classifica provvisoria. Mariacarla e Maria terminano la prima fase solo con una vittoria, concludendo poi la loro gara al primo incontro di eliminazione diretta.
Svolta di gara per la Calvanese che supera brillantemente le prime due fasi eliminatorie imponendosi con il punteggio di 15-1 e 15-5. Il terzo assalto è più sofferto ma lo supera con il punteggio di 15-14. Nella fase successiva, quella valida per l’accesso alla finale ad otto, Alessandra cede il passo, dopo un combattutissimo assalto,15-13, alla collega del club scherma Rimini, Russo Giada, conquistando un ottimo 14°posto nella classifica finale che rispecchia l’impegno e la dedizione della piccola atleta salernitana.

La gara continua nel pomeriggio, salgono in pedana Mattia Del Vecchio, Riccardo Fiore e Leonardo Libroia.
Undicenni e al primo impegno nazionale, impongono il loro carattere sulle pedane casertane superando la fase a gironi con tre vittorie ciascuno su sei assalti disputati. Nella fase eliminatoria il migliore in pedana è stato Mattia, che dopo aver superato due assalti con il punteggio di 10-9 e 10-5, si arrende nell’assalto valido per l’accesso ai primi 16 della gara.

Il giorno successivo inizia con due competizioni. Sulle pedane del Golden Tulip Plaza il maestro Carlo Gallo, l’istruttore Marco Attanasio e l’accompagnatore Armando Caliendo, seguono e supportano il poker di atleti composto da Davide Triggiano, Alessandro Varriale, Manuel Heim ed Emilio Masturzo, quest’ultimo al suo esordio in campo Nazionale.
In contemporanea arrivano notizie da Losanna, dove si sta svolgendo una prova del circuito Europeo Under 23, che vede impegnata la giovane atleta Antonella Fiordelisi.
Fase a gironi, Davide e Manuel si aggiudicano quattro assalti su sei, Emilio ed Alessandro rispettivamente una e due vittorie.
A Losanna, Antonella, conquista tre assalti su sei disputati, superando la fase eliminatoria dei gironi, perché, a differenza delle gare U14,qui il 30% delle partecipanti viene eliminato nella prima fase dei gironi.
15-13 è il punteggio ottenuto dalla Fiordelisi contro l’atleta svizzera, Piveteau, che le permette l’accesso ai primi 32. Successivamente, a seguito di un assalto molto combattuto, l’atleta salernitana cede il pass per la finale alla rinomata atleta austriaca Paula Schmidl, classe ‘96.

A Caserta la gara continua con Manuel Heim che conquista il 45° posto in classifica generale e con Davide Triggiano che, dopo aver dominato in due assalti di eliminazione diretta, si ferma conquistando la posizione n°28.

Il pomeriggio di domenica da fine al weekend di gare con l’esordio di Marilinda Dalia, Greta Grisanti e Ludovica Fasano, che sopraffatte dalla tensione della gara, non riescono a mostrare il loro vero valore.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: