Coronavirus e calcio: ecco come potrebbe cambiare il mercato

L’emergenza Coronavirus nel mondo ha indotto, tra le altre cose, la FIFA a studiare variazioni importante alle modalità di svolgimento del calciomercato

SalernoSport24
sheraton-calciomercato
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

L’emergenza Coronavirus nel mondo ha indotto, tra le altre cose, la FIFA a studiare variazioni importante alle modalità di svolgimento del calciomercato.

FIFA, come cambierà il calciomercato dopo il Coronavirus

L’organismo mondiale del pallone ha già tracciato le linee guida, infatti, per una campagna trasferimenti senza sosta per i prossimi mesi. Adesso l’UEFA, l’ECA, le varie Federazioni e le Leghe europee dovranno trovare una soluzione unanime. L’idea è quella di dare il via al mercato appena terminata la stagione in corso. Se, per esempio, dovesse essere confermata la finale di Champions League l’8 agosto, ecco che le trattative prenderebbero il via dal 15 dello stesso mese per terminare dopo 16 settimane, a inizio dicembre. Se, invece, la finale dovesse slittare fino al 22 di agosto, si arriverebbe praticamente fino a Natale.

I precedenti

In passato Italia e Inghilterra hanno cambiato internamente le date di conclusione (Ferragosto), ma non è questo il caso perché la Federazione internazionale chiede scelte condivise per rispondere all’emergenza. Il mercato sarà aperto durante la stagione dunque, la scelta pare essere stata già presa.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: