Ciclismo femminile: negli europei su pista si tinge d’oro la “salernitana” Elisa Balsamo

Grande risultato per Elisa Balsamo, ciclista con origini salernitane, che qualche giorno fa si è laureata campionessa europea su pista.

SalernoSport24
Elisa Balsamo Ciclismo femminile

Elisa Balsamo

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Non finisce di stupire Elisa Balsamo, ciclista classe 1998 che si sta togliendo enormi soddisfazioni nel mondo delle due ruote. La giovane atleta continua, infatti, a collezionare medaglie pesanti, come successo in questo 2020. La ciclista, formidabile sia su pista che su strada, è piemontese, di Cuneo, ma con origini salernitane. La nonna materna di Elisa Balsamo, infatti, è originaria di Orria, piccolo comune nel cuore del Cilento, ed in particolare della frazione di Piano Vetrale.

Il curriculum in breve di Elisa Balsamo

La ventiduenne, nonostante la giovane età, vanta una bacheca piena zeppa di medaglie e successi di prestigio. Impossibile riepilogare tutti i trionfi raggiunti nella carriera della cuneese che parte dal 2015. In quella stagione sono arrivati i primi successi pensati su pista. Il titolo mondiale nello scratch, accompagnato da quello italiano e europeo di inseguimento a squadre. Nel 2016 incetta di medaglie tra le vittorie iridate nell’omnium e nell’inseguimento a squadre e quello in linea Juniores, affiancato al titolo europeo Elite nell’inseguimento a squadre, il campionato italiano su strada. Nella stagione 2017 primeggia nella Coppa del Mondo e negli Europei, entrambi su pista e nell’Inseguimento a squadre. Nel 2018, sempre su pista, si laurea campionessa europea Under-23 di inseguimento a squadre, mentre nell’anno successivo primeggia negli Europei su pista  Under-23  e nell’inseguimento a squadre.

Per la giovane ciclista il 2020 è stato ricco di successi

Un 2020 travagliato, per le vicende ormai note a tutti, ha regalato molti sorrisi a Elisa Balsamo. La ciclista, infatti, si è imposta prima agli Europei su strada a Plouay, in Francia, in agosto nella categoria Under-23, per ripetersi nel mese di novembre. Nei giorni scorsi, a Plovdiv in Bulgaria, per l’atleta italiana è arrivata la consacrazione sul panorama Elite: nelle categorie Omnium e Madison sono giunte altre due medaglie d’oro europee che hanno chiuso un 2020 davvero strepitoso.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://api.clevernt.com/bdf59588-0e48-11eb-902d-cabfa2a5a2de/