Chievo Verona-Salernitana, sfida tra… giganti dell’attacco: Djuric e Djordjevic

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Il match del Bentegodi vedrà l’uno di fronte all’altro Milan Djuric e Filip Djordjevic, due veri e propri attaccanti di peso. I giganti, Djuric, col numero 11 e Djordjevic col numero 23, sono una potenza offensiva con momenti diversi. Il primo sta vivendo una rinascita mentre il secondo stenta ancora ad ingranare.

Sfida tra… Djuric e Djordjevic

La sfida tra Chievo Verona e Salernitana metterà in mostra due squadre agguerrite e con molta fame di punti. I padroni di casa stanno soffrendo l’ambientamento con la Serie B e devono vincere per non perdere il treno playoff. La Salernitana, invece, non ha intenzione di fermare la sua corsa sul più bello. Entrambe le squadre faranno affidamento su tutti e undici i loro uomini, con un occhio di riguardo verso i terminali offensivi: Filip Djordjevic e Milan Djuric.

Djordjevic è il classico attaccante d’area di rigore, fisico statuario e rapidità di movimento che ne fanno un giocatore pericoloso nei sedici metri. In carriera, però, non è mai stato il bomber da più di venti gol, limitandosi, come ai tempi della Lazio, a ruolo di comprimario. Anche in questa Serie B sta facendo meno di quanto si aspettasse da lui, appena quattro gol realizzati in quindici partite giocate.

Djuric, invece, sta vivendo un ottimo stato di forma e grazie alle sue “zuccate” la Salernitana sta portando a casa vittorie preziose. In 21 partite ha messo a segno otto gol e infinite sponde ad imbeccare i compagni di reparto facendo già meglio della passata stagione.

La sfida tra i due sarà anche una sfida in altezza. Djuric, forte dei suoi 199 cm, vince contro i 187 cm del collega avversario che, però, è dotato di una buonissima elevazione. Sfida nella sfida anche per Djordjevic, accostato alla Salernitana nel recente mercato invernale e, forse, col dente avvelenato. Reparti arretrati allertati, i cross in area di rigore potrebbero essere all’ordine del giorno lunedì sera.

SalernoSport24