Caos Foggia: ancora guai giudiziari per i Satanelli

foggia
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Non si sono conclusi i giorni di tempesta per il Foggia Calcio. Dopo la retrocessione in Serie C e la mancata iscrizione al campionato sono ancora gli ambiti giudiziari a far notizia nell’ambiente dauno.

Caos Foggia: ancora guai giudiziari per i Satanelli

Dopo le varie perquisizioni e sequestri eseguiti nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza allo Stadio Zaccheria, nell’ambito dell’inchiesta sul presunto riciclaggio di soldi utilizzati nel club rossonero, la Procura di Foggia emesso il seguente comunicato ufficiale:

Dai rapporti informativi della Guardia di Finanza è emerso che la Satel srl il cui rappresentate è Francesco Domenico Sannella ha utilizzato fatture per operazioni inesistenti. Il provento di questi reati potrebbe essere stato impegnato nella gestione del Foggia Calcio. Tale impiego è riconducibile al delitto di autoriciclaggio”.

Un incubo senza fine per la tifoseria rossonera. Per reato di riciclaggio, violazioni tributarie e false comunicazioni sociali sono indagate nove persone legate alla società. Coinvolti i proprietari del Foggia Calcio, Franco e Fedele Sannella, l’amministratore delegato della società, Roberto Pierre Jean Dellisanti, il presidente della squadra Lucio Adolfo Fares e l’imprenditore Andrea Angiuli.

E pensare che i Satanelli per lungo tempo, prima della definizione ultima dei playout tra Salernitana e Venezia, avevano impugnato ogni decisione della giustizia sportiva e inoltrato ben due ricorsi al TAR del Lazio.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: