Calciomercato Serie BKT, Pescara: quasi fatta per Valeri Bojinov

bojinov
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Manca ancora l’ufficialità, ma il Pescara è vicinissimo a mettere sotto contratto Valeri Bojinov. L’attaccante bulgaro, scoppiato giovanissimo con Zeman e poi lentamente eclissatosi, è però conteso anche dal Catania.

Pescara, si attende il sì di Bojinov

Come riportano i media nazionali, Valeri Bojinov è atterrato a Roma ed è pronto a sostenere le visite mediche col Pescara. L’attaccante bulgaro, 34 anni questo sabato, è pronto al ritorno in Italia. Conteso dal Catania in Serie C e dal Pescara in Serie BKT, l’attaccante ex Fiorentina, Juventus, Manchester City e tante altre, è propenso ad accettare la proposta del club abruzzese. Proposta più allettante sia per la categoria che per la cifra messa sul piatto dalla squadra abruzzese. In riva all’Adriatico, inoltre, avrà la possibilità di essere allenato da Nicola Legrottaglie, suo ex compagno alla Juventus nella Serie B 2006-2007.

La carriera di Bojinov

Si fa notare da giovanissimo nel Lecce, con il quale ha esordito in Serie A a nemmeno 16 anni, alternandosi tra primavera e prima squadra. Nella stagione 2004-2005, con Zdenek Zeman in panchina, esplode e gioca quella che è tutt’oggi, la sua migliore stagione. Grazie al Boemo, ed in coppia con Mirko Vucinic, sigla 11 reti nella prima metà di campionato; reti sufficienti a convincere la neo-promossa Fiorentina dei Della Valle a sborsare ben 15 milioni di Euro nel mercato di gennaio. In Toscana non riesce a ribadire le eccellenti prestazioni del periodo pugliese e nell’estate del 2006 passa in prestito alla Juventus. Il club torinese, retrocesso in B per i fatti di Calciopoli, punta forte su Bojinov che però, chiuso da Del Piero e Trezeguet, vedrà più panchine che campi.

Dal 2007 al 2009 gioca in Inghilterra, al Manchester City, dove però nemmeno riesce a trovare continuità di rendimento anche a causa di un bruttissimo infortunio. Di lì in poi tanti saliscendi e giri per Italia, Europa e Medio Oriente. Parma, Sporting Lisbona, Lecce, Vicenza, Verona, Ternana, Levski Sofia, Losanna, Partizan Belgrado e ancora Meizhou Hakka, Rijeka, Botev Vraca. Esperienze a non finire e, anche, abbastanza deludenti dal punto di vista realizzativo. Per la Serie B, però, Bojinov può ancora essere un’ottima risorsa e, se nelle giuste condizioni, può far molto male.

SalernoSport24