Pillole di calciomercato, oggi parliamo di… un ex 9 laziale

djordjevic
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Tra poche ore, il calciomercato aprirà ufficialmente i battenti. Tanti i nomi sulla lista del Ds Angelo Fabiani che, su suggerimento di Lotito, potrebbe provare a chiudere per Filip Djordjevic, ex attaccante della Lazio attualmente al Chievo.

Calciomercato Salernitana: suggestione Djordjevic

Sebbene nelle ultime settimane la Salernitana abbia trovato il gol con maggiore frequenza, il bottino delle punte resta, ad oggi, comunque deficitario. Quattro gol per Djuric, appena due per Giannetti e Gondo. Lamin Jallow è fermo a quota 6, ma la sua discontinuità e il rapporto non certo idilliaco con i tifosi potrebbero aprire ad una cessione dell’ex attaccante del Cesena al pari di Giannetti, sempre più oggetto misterioso delle ultime settimane. Al netto di eventuali cessioni, l’ultima idea per l’attacco porta il nome di Filip Djordjevic, ex punta centrale della Lazio e, soprattutto, vecchio pallino di patron Lotito. Djordjevic, infatti, è arrivato in Italia nel 2014 grazie alla Lazio, che lo ingaggiò a parametro zero dal Nantes. «È un campione», aveva gridato Lotito dopo la tripletta a Palermo, che sembrava far presagire ad un vero e proprio crac. Qualità e potenza, un sinistro preciso e somiglianze con un certo Bobo Vieri. Di lì a poco, però, tutto svanito nel nulla (o quasi), anche per colpa di diversi infortuni. Il patron, al contempo, non ha dimenticato assolutamente quanto fatto intravedere dal serbo che, potenzialmente, in Serie B può diventare determinante.

Filip Djordevic oggi

Oggi, l’ex Nantes sta vivendo una stagione altalenante. A secco di reti da circa 3 mesi, non sembra trovarsi a proprio agio con gli schemi di mister Marcolini al Chievo. Con la partenza del fantasista Vignato, seguito in estate anche dalla Lazio, per lui sarà ancora più difficile racimolare palloni giocabili, mentre con Ventura avrebbe la possibilità di partecipare alla manovra palla a terra.

La sensazione è che, con l’eventuale partenza di almeno uno tra Jallow e Giannetti, il Ds Fabiani potrebbe optare per un prestito di 6 mesi, con l’inserimento di un diritto o obbligo di riscatto in caso di promozione.

SalernoSport24