Benevento-Salernitana, gli ex della gara: il grande assente, Alessandro Tuia

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

A causa di problemi muscolari Alessandro Tuia non sarà convocato per BeneventoSalernitana, salta così, per lui, la sfida dell’ex. Sfida molto sentita e particolare che vivrà comunque dalla tribuna del Vigorito.

Assente nel derby il grande ex, Alessandro Tuia

Gara dal sapore particolare quella di domenica sera per Alessandro Tuia. Il difensore del Benevento, infatti, vedrà i suoi compagni di squadra affrontare la Salernitana, squadra con la quale ha raccolto circa 150 presenze.

Cresciuto nella primavera della Lazio, dove si è guadagnato l’appellativo di “nuovo Nesta“, è riuscito anche ad esordire in Serie A con la squadra capitolina. Dopo un paio di prestiti (2 stagioni al Monza ed 1 al Foligno, in Lega Pro) la Lazio lo gira alla Salernitana nel 2012. E’ uno dei primissimi acquisti per puntare alla vittora della 2° Divisione Lega Pro e, a fine stagione, risulterà anche uno dei più impiegati in campionato.Il “nuovo Nesta” è tra i protagonisti anche nelle annate successive giocando, sempre da titolare, anche il campionato 2014-2015 che vedrà la Salernitana salire in Serie B.

L’ambientamento con la serie cadetta, però, non è dei migliori. A causa di qualche acciacco fisico di troppo trascorre gran parte della stagione 2015-2016 in infermeria, ottenendo appena 10 presenze tra campionato e Coppa Italia. L’annata successiva, invece, rivede Tuia tra i protagonisti della Salernitana di Sannino prima e Bollini poi, ottenendo anche il ruolo di vice-capitano. Nel 2017-2018, sua ultima stagione in granata, viene nominato capitano della squadra, ma a causa di altri problemi fisici e di salute vedrà il campo in appena 19 occasioni.

Il passaggio al Benevento

Nell’estate del 2018 accetta, un po’ a sorpresa, la chiamata del Benevento salutando Salerno, la Salernitana e la fascia di capitano che avrebbe portato al braccio.

Nel Sannio ha disputato 2 stagioni abbastanza anonime. I continui ed irrefrenabili problemi fisici, conditi da una concorrenza spietata, gli hanno regalato solamente 6 presenze nella prima stagione. In quella in corso, invece, ha giocato 11 partite e segnato ben 3 reti, 2 delle quali nelle ultime 4 gare.

Tra le gare giocate col Benevento c’è anche quella, vittoriosa, contro la Salernitana nel passato campionato. All’Arechi, infatti, Tuia ha giocato da ex qualche minuto nel vittorioso 0-1 del Benevento, scaturito dalla colossale papera di Micai.

Domenica, come detto all’inizio, assisterà al derby del Vigorito solamente dalla tribuna, un peccato non vederlo in campo.

SalernoSport24