Avellino-Salernitana: il derby dei tifosi

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Partita memorabile quella del Partenio per i tifosi della Salernitana, che non avrebbero potuto desiderare una maniera migliore per portare a casa la vittoria. Grande delusione  per una sconfitta indelebile, invece, per i supporter biancoverdi, che non digeriranno facilmente il boccone amaro del derby consegnato ai “cugini” proprio allo scadere. Gli ottocento tifosi granata, dopo aver patito le polemiche per i biglietti in settimana ed i controlli di rito delle forze dell’ordine prima di giungere allo stadio Partenio, hanno dato dimostrazione di correttezza e grande civiltà, rispondendo colpo su colpo agli sfottò della torcida avellinese e meritando di gioire all’ultimo respiro. Controlli rigidi, ma tutto fila liscio sul fronte ordine pubblico. Sequestrate ai prefiltraggi alcune t-shirt con messaggi ritenuti offensivi per i rivali, che hanno inscenato ben due coreografie. Una al fischio d’inizio, che ha coinvolto tutto lo stadio con una distesa di palloncini bianchi e verdi, l’altra ad inizio secondo tempo, certamente non esempio di educazione e rispetto. Match incontrollabile, imprevedibile, semplicemente pazzo: fino al minuto 23 i tifosi dell’Avellino intonano cori ed espongono la classica sciarpata sui gradoni, ma il finale è tutto di marca gravata, culminato con il boato di festa al goal di Minala al 96esimo. Da segnalare un tentativo di invasione di campo di alcuni sostenitori irpini stipati nella parte inferiore della tribuna Terminio a fine partita, mentre i calciatori granata esultavano. Idem nel settore ospiti, quando un cancello è stato aperto e poi richiuso. Caroselli per la città di Salerno e festeggiamenti al campo Volpe al rientro della squadra, accompagnata da circa 200 tifosi che hanno intonato cori assieme ai calciatori.

 

 

 

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: