ASD Centro Storico Salerno: parla Francesco Del Vecchio

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Le parole di Francesco Del Vecchio dopo la Calpazio

Sconfitta interna per il Centro Storico sabato scorso con la Calpazio. Una battuta d’arresto che non può e non deve pregiudicare quanto di buono fatto fino ad ora, più tosto una tappa d’avvicinamento verso una forma psico-fisica eccellente. Attraverso un comunicato ufficiale del club ecco le parole di Francesco Del Vecchio, attaccante dei granata che, le match coi capaccesi, è andato a segno. Per lui primo gol stagionale.

Giusto il risultato che vi ha visto uscire sconfitti dal Volpe?

“Abbiamo disputato una grande gara. Abbiamo reagito da grande squadra ai due gol subiti per nostre disattenzioni riuscendo nel primo tempo a pareggiare. Nel secondo tempo è mancato solo il gol e sarebbe stato più giusto un pari”.

Cosa non ha funzionato?

“Penso che abbiamo ben poco da rimproverarci, ce l’abbiamo messa tua. Abbiamo disputato un’ottima gara sudando la maglia fino all’ultimo minuto. Purtroppo certe volte va così”.

Come giudichi l’operato dell’arbitro?

“In linea generale non ha arbitrato male ma il calcio è fatto di episodi ed il secondo tempo sono stati fischiati un paio di fuorigioco molto dubbi; uno di questi lo ha fischiato a me ma ero palesemente in gioco. Era una situazione di gioco in cui l’esito avrebbe potuto cambiare il risultato”.

Cosa manca a questa squadra per puntare in alto?

“Si può sempre migliorare con il sacrificio e l’allenamento”.

Prossimo avversario: ancora la Rocchese dopo la Coppa Campania Promozione. C’è da voltare pagina e l’occasione per prendersi la rivincita?

“Subito dopo la gara, nello spogliatoio, avevamo già testa alla sfida di sabato. Sappiamo che non sarà facile contro l’avversario che ci ha buttato fuori dalla coppa ma siamo decisi a fare risultato”.

SalernoSport24