Aniello Aliberti a Lotito: “Riconsegni la squadra al sindaco”

Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Aniello Aliberti a Lotito: “Riconsegni la squadra al sindaco”

Aniello Aliberti è tornato a parlare di Salernitana, o meglio come qualcuno dice, torna a parlare dei granata ogni qual volta c’è aria di crisi.  “Lotito impegnato nella politica? E’ una sua scelta”. Il patron dell’Agria ha preferito soffermarsi sull’aspetto sportivo e sulle ultime vicissitudini dei granata in campionato: “Prima di arrivare al presidente c’è un allenatore e un direttore sportivo. A me non piace passeggiare sul morto, sicuramente ci sono stati degli errori”. Aliberti non ha nascosto la sua preoccupazione per il trend negativo dei granata. “Io ho visto che nelle ultime dieci giornate è stata risucchiata nella coda e quando succedono queste cose possono subentrare altri aspetti”. Per quanto concerne possibili acquirenti per la Salernitana l’ex patron ha sottolineato che è difficile che un “milanese prenda la società granata. A Lotito va riconosciuto di aver riportato la Salernitana in serie B, laddove era avvenuto lo scippo e non certo per colpa sua. Un grande gesto sarebbe quello di riconsegnare le chiavi al sindaco per consegnarla ad un imprenditore salernitano”. Senza fare giri di parole Aliberti ha evidenziato che sarebbero necessario investimenti importanti. “L’anno prossimo questa squadra andrà rifondata. Ci vuole amore per questa squadra e io l’ho sempre avuto e vi confesso che la sogno anche la notte”.

SalernoSport24