Angelo Fabiani: “Bisogna essere ottimisti riguardo al futuro”

Manca ancora un po’ di tempo a giorno in cui finalmente il calcio tornerà a sentirsi libero dal Coronavirus, le parole di Fabiani, DG della Salernitana su Cronache

SalernoSport24
angelo-fabiani
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

Manca ancora un po’ di tempo a giorno in cui finalmente il calcio tornerà a sentirsi libero dal Coronavirus, le parole di Fabiani. In questi giorni di chiusura, tutti i calciatori della Salernitana sono rimasti in casa.

Calcio e Coronavirus, parla Angelo Fabiani

I calciatori della Salernitana sono rimasti chiusi nelle loro case, alcuni hanno risposto alle domande dei tifosi, direttamente dalla pagina Facebook del club. Angelo Fabiani, invece, lascia le sue dichiarazioni al collega di Cronache, Enzo Sica. Da qui riportiamo un estratto dell’intervista.

Non potevamo essere preparati a qualcosa del genere…

«Certamente no, visto che se qualcuno due mesi fa avesse detto a cosa potevamo andare incontro, gli avremmo dato del pazzo. Poi, invece, questa realtà che ti colpisce e, soprattutto, ti fa riflettere su quello che sta accadendo riporta tutti con i piedi ben saldi per terra».

Da dirigente sportivo parlare di calcio in questo momento diventa davvero difficile.

«Lo sport in generale, e il calcio in particolare, passano in second’ordine. […] È chiaro che ci sono cose ben più importanti e poi per una ipotetica ripresa, quando e come ci sarà, bisognerà aspettare le decisioni dei medici […]».

Come stanno vivendo questo periodo i calciatori della Salernitana?

«I nostri atleti sono tutti in città, nelle loro abitazioni cercando di ottemperare a quelle che sono le direttive dello staff tecnico in questo momento particolare. […]».

Rispetto al Coronavirus cambieranno le abitudini degli italiani riguardo allo Sport?

«Certamente. La vita sarà diversa per ognuno di noi. Però lo spirito di tutti gli italiani, segnati da questa pandemia, ancora una volta emergerà in modo massiccio visto che il nostro popolo sa rialzarsi bene dopo catastrofi che potrebbero abbatterti. […]».

Grande incertezza per il campionato di serie B. Lei cosa ne pensa?

«Credo che se ne riparlerà quando ci saranno le premesse migliori e di tutela per tutti. […] Ci dovrà essere una sorte di mini preparazione per ogni squadra per poter tornare sui campi di calcio con uno spirito nuovo […]».

Cosa vorrebbe dire ai tifosi della Salernitana?

«L’ottimismo per il futuro ci deve essere. Per tutti. È l’unica medicina che funziona e diventa essenziale in questi momenti particolari, difficili ma dai quali ne usciremo prestissimo».

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: